Anche se mi hai ferita non ti augurerò il peggio. Perché sono migliore di te

Odiarti o scongiurare vendetta non mi restituirà tutto quello che mi hai portato via. Ecco perché non ti augurerò del male

Sarebbe facile, per me, odiare te. Che mi hai spezzato il cuore, che mi hai abbandonata un giorno di primavera senza voltarti indietro mai più. Proprio tu che, fino a qualche tempo prima, mi imploravi di starti vicino per poi mentirmi, tradirmi e distruggere quel mondo che avevo costruito con tanta fatica.

Sarebbe facile augurarti il peggio, basterebbe stilare un elenco di tutte le cose brutte che tu hai fatto a me, ma devo confessare che al suo interno troverei anche me stessa, colpevole di averti dato il mio cuore, di averti trasformato nel centro del mio tutto, di aver riservato il mio tempo e le energie solo a te.

Ecco perché non ti odierò, né scongiurerò che ti accada qualcosa di male perché io sono migliore di te. Lo sono nella misura in cui scelgo di non essere vittima e di assumermi le mie responsabilità, per imparare dagli sbagli, per non commettere gli stessi errori, per rimettere insieme quel che resta della mia vita e andare avanti.

Sono migliore di te perché non ho mai lasciato che le cose esterne o le persone influenzassero le mie decisioni, né tantomeno ho dovuto fingere che di te non mi importasse più solo per ferirti. Perché devo confessartelo, nonostante tutto quello che è successo, nella memoria e nel mio cuore, tu ci sarai sempre, perché non posso rinnegare cosa siamo stati io e te.

E anche se mi hai ferita, io non ti augurerò mai del male. E non perché sono in attesa del tuo ritorno o voglio vivere nel passato, semplicemente, lo faccio per me. Perché voglio guarire quelle ferite che sanguinano ancora, perché voglio vederle brillare. Voglio affrontare il dolore a testa alta, perché quando tornerò a inseguire il sole, sarò più forte e potente che mai, e niente e nessuno potrà più fermarmi.

E anche se la vendetta, così come la giustizia sono state delle grandi tentazioni, ho deciso di non cedere. Perché so che qualunque cosa io faccia, qualunque cosa accada, un risarcimento ai tuoi danni non cancellerà tutto il dolore che hai provocato, ma soprattutto non mi farà stare meglio.

Tu sei stato un maestro crudele sai? Ma io non sarò mai come te.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Anche se mi hai ferita non ti augurerò il peggio. Perché sono miglio...