Miti da sfatare: le donne non sono complicate

Finalmente, la società maschile ha compreso che determinati comportamenti sono conseguenze di alcune cause: ecco quali.

Il mito secondo cui noi donne siamo uno dei più antichi misteri della storia dell’umanità è vecchio quanto la notte dei tempi. Da secoli, tramite eredità patriarcale, ci tramandiamo questo pesante fardello: non sono gli uomini limitati, svogliati, disattenti, ma siamo noi ad essere sbagliate, fuori posto o con qualche ingranaggio saltato.

Finalmente, siamo arrivati ad un momento catartico della storia dell’umanità: quello in cui il maschio ha compreso che, dietro i nostri gesti, si nascondono delle ragioni che vanno oltre al semplice “essere lunatiche”.
Questo piccolo vademecum è un’utile guida che potrà guidare gli uomini nel comprendere alcune cause di determinati comportamenti. O almeno, quelli più frequenti.

  • Abbiamo bisogno dei nostri spazi.
    Le ragazze hanno la necessità di avere dei propri spazi: piccoli anfratti o grandi stanze, poco importa. La cosa che veramente conta è la sensazione di libertà che concerne questo spazio, dove giudizi e problemi vengono accantonati per lasciare il posto a tutti i pensieri che possono fluire in seguito alle vicissitudini della giornata. Oltrepassare questo confine significa, in qualche modo, violare la nostra privacy. In una coppia, soprattutto agli albori della storia d’amore, capire quali siano questi limiti è di vitale importanza.
  • Non escludeteci dalla lotta quotidiana
    L’antico modello della principessa in pericolo è stato, fortunatamente, abbattuto da parecchi anni, ma resta ancora forte l’idea che sia l’uomo quello che deve sobbarcarsi tutti i pesi e le pressioni del mondo esterno. Quelle risposte stizzite, quei “niente” abbozzati a mezza voce mentre gli occhi gridano aiuto: quelle sono le cose che ci fanno dannatamente infuriare. Che sia per senso di protezione o per presunta incapacità, in qualche modo ci state tagliando fuori da una fetta importante della vostra vita, non prendetevela, dunque, se l’unica moneta con cui sarete ricambiati è la rabbia.
  • Date maggiore peso alle nostre parole.
    Molto spesso capita, soprattutto quando la relazione è ormai consolidata, che si dia poco peso alle parole pronunciate da uno dei due partner. Ascoltarsi a vicenda è una delle chiavi fondamentali per far funzionare efficacemente un rapporto, e spesso dietro ad un apparente “complicanza”, c’è soltanto disattenzione.
  • I piccoli gesti contano.
    Spesso, gli uomini si rendono protagonisti di gesti megalomani pur di far sapere al mondo intero che il nostro amore è vero, puro e sincero. Questa affermazione, però, viene misurata soltanto nella privacy della coppia, dove ad avere maggior rilievo sono le piccole cose a cui prestare attenzione. In queste situazioni, il peggior errore possibile è dare per scontato. Decisamente da evitare.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Miti da sfatare: le donne non sono complicate