Mangiare o fare l’amore? I rimedi contro lo stress secondo la scienza

Le differenze tra uomini e donne passano anche per la gestione dello stress. Ecco come si combattono i nervi tesi secondo la scienza

Viviamo in una società frenetica che ci costringe ogni giorno a trascurare le cose più importanti, come il tempo da dedicare a noi stessi. Tra appuntamenti di lavoro e impegni personali, ecco che la nostra quotidianità si è trasformata in una continua corsa contro il tempo, dove non c’è più spazio per le nostre esigenze personali.

Eppure le esperienze ci hanno insegnato che trascurando il nostro benessere, fisico e mentale, prima o poi la vita ci presenta un conto da pagare piuttosto salato che, tradotto in termini semplici, si manifesta con lo stress. Una condizione di malessere, questa, che non lascia immune nessuno: né donne, né uomini.

Siamo tutti stressati

Siamo tutti stressati, e questo non lo diciamo solo noi quando ci sfoghiamo con un’amica o con il partner, ma lo confermano anche i dati. Secondo un’indagine condotta da Assosalute (Associazione nazionale farmaci di automedicazione che fa parte di Federchimica) qualche anno fa, è emerso che sempre più persone presentano malesseri fisici e mentali scatenati proprio dallo stress accumulato nel tempo.

Le situazioni che mettono più a rischio i nostri nervi, neanche a dirlo, sono proprio quelle che hanno a che fare con il lavoro. Ma ad aumentare lo stress sono anche i cambiamenti e la famiglia.

Come in tutte le cose, anche la gestione dello stress si diversifica tra uomini e donne. Se è vero che le protagoniste dell’universo femminile si trovano molto più spesso in situazioni estremamente stressanti, è vero anche che sanno muoversi in questa con dimestichezza. Diverso, invece, è il comportamento della controparte maschile che sfocerebbe in un malessere diffuso, soprattutto fisico. Secondo i risultati dell’indagine di Assosalute, infatti, nove uomini su dieci soffrono di un disturbo di salute provocato proprio dallo stress.

Migliorare lo stile di vita, e imparare ad ascoltarsi, è dunque necessario per recuperare il personale benessere fisico e mentale, e per farlo dobbiamo imparare a gestire il nostro tempo e a dedicarlo a noi stessi.

Mangiare o fare l’amore: così uomini e donne reagiscono allo stress

Non esiste una formula magica per allontanare definitivamente lo stress, ma come abbiamo più volte ribadito possiamo imparare a prenderci cura di noi per cambiare le cose. Il modo giusto per farlo è soggettivo, e cambia di persona in persona; quello che sappiamo per certo, però, è che uomini e donne reagiscono in maniera differente alle situazioni di stress.

Da una parte si mangia, dall’altra si pensa a fare l’amore. E no, non si tratta dei soliti luoghi comuni perché in questo caso a definire i comportamenti di uomini e donne davanti allo stress ci ha pensato la scienza.

Secondo uno studio condotto dalla Northumbria University, ci sono delle azioni ricorrenti che sia le donne che gli uomini mettono in atto nei periodi particolarmente stressanti e queste risultano completamente diverse. La controparte femminile, infatti, sembra trovare conforto nel cibo quando i nervi sono particolarmente tesi. Gli uomini, invece, si consolano con il sesso.

La ricerca è stata condotta su un campione di 365 persone, 115 uomini e 250 donne. È stato chiesto ai partecipanti di indicare tutte quelle cose da fare che risultano particolarmente confortanti e piacevoli nei periodi di forte stress. I risultati parlano chiaro: per il 27% degli uomini si tratta di fare l’amore, le donne, invece, si sentono meglio quando mangiano.

I motivi li troviamo direttamente nei nostri ormoni. Sia quando mangiamo dei cibi particolarmente succulenti, sia quando facciamo l’amore il cervello rilascia le endorfine, quelle sostanze chimiche che agiscono contro lo stress e aumentano euforia e benessere.