Mal d’amore: 5 regole per sopravvivere al rientro

In vacanza avete trovato l’uomo perfetto (complice l’abbronzatura e la voglia di mostrare il proprio lato migliore!) e avete passato un’estate magnifica insieme, fra spiaggia, discoteche e notti bollenti. Adesso però è venuto il momento dei saluti e lui vi fa capire che "è stato bello, finché è durato". Voi però non riuscite a togliervelo dalla testa e al rientro in ufficio fissate il monitor con aria assente pensando continuamente a lui che, però, non chiama. Che fare? Ecco 5, semplici regole che vi aiuteranno a superare questo momento difficile fino a un nuovo incontro: 

1 – Avete provato a chiamarlo, l’avete tempestato di sms, ma lui non si fa trovare: gettate via immediatamente il suo numero, è chiaro che non vuole più avere a che fare con voi. Se non dovesse essere così, lui il vostro numero ce l’ha, no?

2 – Non passate la giornata a cercare il suo profilo su Facebook: anche nel caso in cui lo trovaste, non vi darà mai l’amicizia e in più passerete il tempo a rosicare vedendo il numero spropositato delle sue amicizie femminili.

3 – Chiamate tutte le vostre amiche, uscite la sera, andate in palestra, fate un corso di cucina: non dovrete avere nemmeno un minuto libero per pensare a lui. In più, si moltiplicheranno le occasioni per conoscere qualcun altro.

4 – Non consolatevi con lunghe sedute dal parrucchiere o dall’estetista: avreste troppo tempo per rimuginare, deprimervi e fare castelli in aria, arrivando addirittura a ipotizzare di aver perso l’uomo della vostra vita, il possibile padre dei vostri figli. Non dimenticate che vi ha mollato dopo una vacanza estiva!

5 – Se dovesse chiamare per un incontro, non siate subito disposte a raggiungerlo in capo al mondo: chiedete a lui di venire, per vedere se è davvero disposto a fare qualche sforzo in più.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mal d’amore: 5 regole per sopravvivere al rientro