Leggere per qualcuno ha i suoi vantaggi, anche da adulti

La lettura ad alta voce, se praticata da adulti, ha la capacità di avvicinare le persone e di rafforzare l'intimità di coppia

Leggere è una delle attività preferite dagli adulti, confermate? Si tratta di un momento personale e rilassante che in molti si ritagliano a fine giornata per lasciarsi alle spalle i postumi dello stress e del disordine quotidiano. Ma in quanti lo fanno per qualcun altro?

Probabilmente le mamme e i papà sono avvezzi alla lettura ad alta voce perché da sempre questa è praticata per i più piccoli. Ne sono un esempio le favole delle buonanotte, le stesse che i nostri genitori ci leggevano per rendere più sereno e confortevole il nostro sonno.

Leggere ad alta voce per i bambini ha un sacco di benefici. L’Accademia americana dei Pediatri consiglia di farlo proprio per una serie di effetti positivi, tra i quali il potenziamento delle proprietà linguistiche, l’interesse per la lettura e lo sviluppo dell’intelligenza emotiva, che si possono ottenere con questa semplice attività. Tuttavia, i bambini non sono gli unici a trarre vantaggio da questa pratica.

Leggere ad alta voce per qualcun altro contribuisce a creare dei legami intimi e intensi, oltre a essere un’attività estremamente seducente se fatta con il partner. Un interessante ricerca condotta da Kiera Vaclavik, professoressa di letteratura per bambini e cultura dell’infanzia alla Queen Mary University, ha analizzato i benefici della lettura ad alta voce proprio a partire dalle storie dei protagonisti di libri e film.

In Reading Lolita in Tehran, il libro che raccoglie le memorie della scrittrice iraniana Azar Nafisi, l’autrice racconta di due studenti che si innamorano proprio per la passione condivisa nei confronti della letteratura. Ma è la lettura ad alta voce che li consacra come coppia: le parole che i due leggono, l’uno per l’altra, creano uno spazio personale sicuro e intimo, lontano da tutto e tutti.

Nel film The Reader di Bernhard Schlink, la lettura ad alta voce è alla base della relazione tra il narratore, Michael, e la sua amante Hanna, interpretata da Kate Winslet. Qui, leggere ad alta voce, è un vero e proprio rituale di intimità seduzione e complicità.

Secondo Meghan Cox Gurdon, saggista e critica letteraria nonché autrice del libro the Enchanted hour: the miraculous power of reading aloud in the age of distraction, leggere ad alta voce ha una straordinaria capacità di avvicinare le persone tra loro, sia in senso metaforico che letterale. Si tratta di un’esperienza condivisa che richiede tempo e, proprio per questo, è molto intensa.

Secondo la Gurdon, inoltre, leggere ad alta voce per il proprio partner, può trasformarsi in un’esperienza molto seducente: il lettore è anche un osservatore che adatta i suoi gesti, il tono della voce e le espressioni in base alle parole che legge, d’altro canto, però, anche gli ascoltatori osservano e concentrano tutta la loro attenzione alla persona che li sta accompagnando in questo viaggio condiviso.

Ecco quindi che la lettura ad alta voce si trasforma in una sublimazione degli istinti che vengono trasferiti da un piano fisico a uno mentale, per poi ritornare a quello fisico attraverso la passione.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Leggere per qualcuno ha i suoi vantaggi, anche da adulti