L’arte di riconoscere un bugiardo ed evitare le sue trappole

Le giuste indicazioni per riconoscere un bugiardo, smascherarlo e tornare felici

Riconoscere un bugiardo non è difficile: hanno tutti le stesse caratteristiche e comportamenti. Se i bugiardi riescono a farla franca, non è perché sono furbi, ma perché chi guarda non vuole davvero vedere. A chi non è mai capitato di intuire che dietro l’infelicità della propria amica, e nelle improvvise sparizioni del suo fidanzato, c’era un universo pieno zeppo di bugie? E come mai, l’amica in questione, non si è mai accorta di nulla? Aprire gli occhi aiuta. Moltissimo.
Il primo passo è riconoscerli , il secondo comprenderli, infine sfatare un mito e abbandonarli.

La necessità di mentire mostrandosi diversi, garantisce ai bugiardi l’apprezzamento altrui. La loro insicurezza ha basi radicate nel profondo, così come l’incapacità di sentirsi all’altezza degli altri. Possono essere geniali, ma la convinzione di non valere niente, li renderà incapaci di affermarsi grazie alle loro reali doti e di ricorrere alle bugie per incantare gli altri. Fumo negli occhi.

Non riuscirebbero a sopportare alcun giudizio negativo sul proprio conto. Ecco perché non si mettono in gioco e propongono al loro posto una maschera. Messi di fronte alle loro frottole, la reazione generalmente è stizzita, aggressiva, addirittura indignata! Sbattono la porta per andarsene, riservando a dopo magari l’invio di un messaggio da vittima offesa dall’ingiustizia subita.

I bugiardi parlano con enfasi, sorridono, si mostrano invincibili. Sono adorabili, esperti manipolatori e dispensatori di saggezza. Chi è abituato a mentire lo fa con tutti: ascoltate mentre parla con gli altri, vi accorgerete di quante bugie inutili dispensi a chiunque, di come racconti con convinzione un viaggio che magari avete fatto insieme, arricchito di dettagli inesistenti, ma di grande impatto.

Hanno uno strano rapporto col cellulare, spariscono all’improvviso, la loro bacchetta magica contro le vostre domande è spesso “non ricordo“. Negano l’evidenza pur di preservare l’equilibrio che si sono costruiti per fare tutto ciò che vogliono senza dare spiegazioni . Ecco chi è un bugiardo! non c’è niente di autentico in lui, praticamente è un personaggio inventato. Lasciatelo andare. Tanto non esiste.

Immagini: Depositphotos

L’arte di riconoscere un bugiardo ed evitare le sue trappol...