Ho inseguito un amore che non esisteva

Non è vero che siamo sbagliate o che quella persona è destinata a cambiare la nostra vita. È solo la voglia di bruciare d'amore che ci porta a immaginare un determinato finale

Quante volte ci siamo ripetute di aver incontrato la persona giusta nel momento sbagliato oppure ci siamo convinte di aver commesso degli errori perdendo quello che era destinato a essere il grande amore della nostra vita. Ci siamo incolpate e ci siamo disperate, abbiamo pianto e poi sorriso davanti al minimo gesto con l’illusione che quello non fosse altro che il preludio a una possibilità. Ma la verità, nuda e cruda, è che non abbiamo fatto altro che inseguire un amore che in realtà non esisteva.

È bastata una frequentazione finita troppo velocemente o mai iniziata, a scatenare in noi quel desiderio di viverla a ogni costo. Perché se da una parte nella realtà quella storia non si consumava, dall’altra la mente e il cuore alimentavano un sogno destinato a non realizzarsi mai.

È la storia di una vita che si ripete, quella delle relazioni mancate che si trasformano in un’ossessione di tutto ciò che poteva essere. Trascorriamo le giornate a suon di melodie romantiche, mentre nella testa prende forma una vita fatta di amore e momenti condivisi con una persona che, in realtà, nella vita nostra non c’è. E probabilmente non ci sarà mai.

E a volte, questo eterno inseguire in circolo un amore che non esiste, fa ancora più male di quello che invece abbiamo perso. Perché il desiderio mai soddisfatto di provare, di sperimentare e di bruciare ardentemente per quella persona resta lì, alimentato da una semplice volontà.

È il rimpianto di non averlo vissuto a tenerci in vita. Quello è nient’altro. Perché la verità è che non sappiamo se da quella relazione potrà nascere una storia, se quella persona sarà in grado di farci sentire come avevamo immaginato, se con lei potremmo davvero scrivere i ricordi più belli del nostro presente.

Tutto quello che sappiamo, invece, è che desideriamo che sia così. Ma idealizzare persone e rapporti che non esistono non fa che portarci su un sentiero tortuoso e non privo di insidie che ci allontanano dalla realtà. Perché siamo così occupate a rincorrere un amore che non esiste che non concediamo a chi ci sta intorno, alle persone reali, una possibilità. Non la concediamo neanche a noi stesse.

Ed è vero che nella vita dobbiamo sempre inseguire il nostro cuore, anche a costo di farci male. A patto, però, che questo sia affidato a qualcuno che ha davvero voglia di amare e non a una persona che invece non ci ha mai promesso niente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ho inseguito un amore che non esisteva