I 5 complimenti che una donna non vuole proprio sentirsi dire

Fare i complimenti a una donna non è semplice: vediamo cosa non dire

Dire ad una ragazza che nelle effusioni a letto è molto più brava e passionale rispetto alla propria ex fidanzata è sicuramente uno dei complimenti che una donna non vuole sentirsi fare: in generale, i paragoni con le proprie ex è meglio evitarli.

Non è il caso di fare riferimenti alla sfera sentimentale e relazionale: pensare di fare dei complimenti ad una donna chiedendole come fa ad essere ancora single, così bella com’è, non è certo il massimo. Ricordatevi che ai primi appuntamenti le domande sugli ex (o gli aneddoti sulle proprie ex) sono proibiti, quindi meglio evitare di infilare il coltello nella piaga, e cambiare argomento.

Per molte donne, il proprio aspetto fisico ha un’importanza quasi estrema. Pertanto, per evitare occhiatacce, è bene tenersi lontanti da fare certi complimenti alla donna che ama truccarsi o mostrare le proprie forme: potrebbe essere un modo per nascondere certi (piccoli) difetti, ad esempio labbra sottili o fianchi larghi.

Molti uomini, quando escono con una nuova fiamma, vogliono sentirsi a proprio agio come se fossero con un loro amico. Appunto per questo può capitare che tra i complimenti alla donna ci sia anche dire che è tosta quasi quanto un uomo. C’è chi lo apprezza, e chi no: una donna potrebbe sentirsi offesa se paragonata al miglior amico del partner.

I complimenti ad una donna non più giovanissima vanno soppesati: dire, ad esempio, che è molto sexy per l’età che ha è un modo per inimicarsi una donna che, al di là dell’età e dell’aspetto fisico, potrebbe avere tante esperienze di vita vissuta da raccontare. Perché, dunque, non limitarsi a fare complimenti sulla bellezza in generale o sulla simpatia?

I 5 complimenti che una donna non vuole proprio sentirsi dire