Fat-shaming, cos’è e il bullismo subito dai vip

Si chiama Fat-shaming il fenomeno sempre più diffuso su Instagram che colpisce soprattutto le star

Il Fat-shaming è sempre più diffuso, soprattutto sui social, e colpisce soprattutto i vip.

Secondo una recente ricerca, realizzata dalla McGill University, si tratta di un fenomeno in crescita, in grado di influenzare negativamente la percezione del corpo (e del peso) da parte delle donne. “Questi messaggi – ha spiegato Jennifer Bartz, fra le autrici della ricerca – sembrano accrescere il sentimento nelle donne che magro è buono e grasso è cattivo. Possono lasciare una traccia privata nella mente delle persone”.

Ma di cosa si tratta? Il termine Fat-shaming significa letteralmente “vergogna del grasso” e si tratta di commenti cattivi e critiche che prendono di mira il corpo di una persona in base al suo peso. A farne le spese sono soprattutto le donne, spesso famose, accusate di essere troppo grasse o di non aver perso qualche chilo di troppo dopo una gravidanza o un periodo difficile.

Le parole cattive e i commenti crudeli spingono le persone colpite da Fat-shaming a chiudersi in sé stesse e a vergognarsi del proprio corpo. Fra i vip che hanno dovuto fare i conti con questo fenomeno troviamo ad esempio Adele, criticata per le sue forme morbide, ma anche Mariah Carey e Britney Spears, che a causa di problemi personali nel corso degli anni hanno modificato il proprio peso.

Con il tempo il fenomeno si è diffuso sempre di più, complici anche i social, in particolare Instagram, dove le star postano foto in bikini o con outfit particolari, finendo spesso nel mirino degli haters. Ne sa qualcosa Gigi Hadid che, nonostante sia stupenda, più di una volta è stata vittima di bullismo, accusata di essere “troppo grassa” per sfilare.

In Italia questo problema ha coinvolto Vanessa Incontrada, che dopo la nascita del figlio è stata bersaglio di critiche feroci e prese in giro, solo perché non era tornata al proprio peso originale subito dopo aver partorito. Anche Marco Mengoni, che oggi vediamo sorridere, in passato ha dovuto fare i conti con qualche chilo di troppo e con una grande vergogna causata dalle prese in giro e dagli insulti, tanto da spingerlo a non volersi più rapportare con il resto del mondo.

vanessa-incontrada

Vanessa Incontrada – Fonte: Ansa

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fat-shaming, cos’è e il bullismo subito dai vip