Ecco perché la tua amica ti conosce meglio di quanto tu conosca te stessa

Un'amica che ti conosce davvero è un tesoro inestimabile. Scopriamo per quali motivi succede che qualcuno ci capisca a fondo nella vita di tutti i giorni

Può succedere di pensare che un’amica che ti conosce, lo faccia meglio di quanto tu conosca te stessa. Spesso hai la sensazione che lei possa intuire i tuoi futuri comportamenti, o addirittura riuscire a spiegare più logicamente di te quelli che hai appena messo in atto. Ciò accade per tre fattori chiave, relativi alla sfera di percezione sociale che spiegano il motivo per il quale si ha l’impressione che qualcun altro ti conosca a fondo. Una vera amica aiuta ad essere se stesse in ogni occasione. Innanzitutto, può sembrare che la tua amica ti conosce nel tuo essere più sincero perché è estranea alla percezione che tu hai di te stessa. Spesso ci si concentra sul veicolare una certa concezione del proprio ego, in modo da sentirsi più sicure di sé e intelligenti, quindi protette da ogni fragilità. Un’amica può capirti meglio perché ti può vedere senza filtri ed è estranea ad ogni auto-protezione che crei per proteggere la tua immagine.

Secondo poi, un’amica può notare più facilmente di te determinati schemi comportamentali che si ripetono nel tempo senza che tu ci faccia caso. Prestare attenzione a una tua espressione facciale, che si ripete in situazioni analoghe, permette a un’amica di prevedere la tua prossima mossa o reazione. Talvolta è addirittura necessario che sia la tua amica a farti notare le tue vere emozioni, che potrebbero altrimenti restare celate. Un altro motivo per cui sembra che la tua amica di vita ti conosca meglio di quanto sospettassi, è dovuto ad esclamazioni che fai in determinate situazioni. In quanto attori nel contesto di un’azione, si tende a dare la colpa alle situazioni nelle quali ci si trova in caso di fallimento, piuttosto che a se stessi. Diversamente, gli osservatori tendono a incolpare gli attori, dando una sorta di giudizio. Un’esclamazione come, “ci sei cascata di nuovo”, non fa che dare l’illusione che la propria amica ci conosca autenticamente.

Concludendo, quel che possiamo fare per migliorare l’analisi delle nostre azioni non è da sottovalutare: prima di tutto, è necessario essere obiettive con noi stesse, accettando che anche noi commettiamo degli errori. Poi, va riconosciuto che gli errori sono da attribuire sia alle situazioni sia a noi stesse, in quanto responsabili delle nostre azioni. Infine, è estremamente importante sottolineare un punto: è vero che talvolta sembra che un’amica ci conosce meglio di quanto noi conosciamo noi stesse ma anche lei, essendo umana, è soggetta a sbagliare per quanta complicità possiamo avere. Per queste ragioni, anche il suo giudizio può essere non completamente obiettivo e veritiero. Ma coloro che ci conoscono, gli amici veri, sapranno sempre cosa dirci e consigliarci.

Ecco perché la tua amica ti conosce meglio di quanto tu conosca te&nb...