Ecco l’identikit del nuovo Principe Azzurro

L’uomo esistenzialista non piace più e neanche il macho. Le donne non vogliono più uomini metropolitani o modaioli. Piercing e tatuaggi, bicipiti scolpiti e depilazioni totali non fanno più tendenza così come sono superati gli occhiali da pseudo-intellettuale che ormai non piacciono più. Le donne di oggi vogliono un partner maturo, che sappia essere galante, che sia semplice ed educato, in grado di capirle e di coinvolgerle. É quanto risulta dallo studio dal titolo Il Tuo Principe Azzurro realizzato dal portale Aristofonte.com, dedicato agli incontri fra donne giovanissime e uomini più grandi. Lo studio ha sondato cosa desidera e richiede al proprio partner ideale la donna di oggi, raccogliendo in occasione dell’avvicinarsi di San Valentino 2012 il parere di un campione di 2 mila donne di età compresa tra i 18 e i 40 anni nelle principali Città italiane. 
 
Secondo 8 italiane su 10 il “Principe Azzurro” deve essere galante (84%) ma anche semplice (77%). Poi ancora deve essere in grado di capire la sua partner e condividere anche eventuali problemi (76%) e, naturalmente, deve essere coinvolgente (71%). Le donne, infatti, vogliono soprattutto essere capite e ascoltate. Per il 67% è poi fondamentale avere al proprio fianco un partner che sappia prendersi cura di loro,  regalando loro grandi e piccole gioie quotidiane. Mentre gli atteggiamenti degli uomini che le donne sembrano proprio non apprezzare spiccano  la superficialità (74%), l’egocentrismo (69%) e anche l’eccessiva cura del corpo (57%).
 
Insomma, secondo i responsabili del portale le donne di oggi cercano un uomo maturo, con cui potersi confrontare, un partner che sappia anche ascoltarle e consigliarle. E oggi sono proprio le donne più giovani a cercare uomini più grandi di loro. "Incontrare un uomo maturo ha i suoi vantaggi. In primo luogo non devi preoccuparti di dover pagare una cena o aiutarlo con le sue finanze" commenta Patrizia, una giovane studentessa di 22 anni "Un uomo più grande si prende cura di te. Si possono fare tanti bei viaggi e, se ci si dovesse anche sposare, lui potrebbe assicurare un buon stile di vita molto più facilmente di quanto possa fare un ragazzo più giovane. E poi ancora l’uomo maturo ha vissuto il mondo un po’ di più, è di solito più colto e può parlare con te di una pluralità di temi da cui imparare. I miei coetanei, invece, sono interessati solo al calcio, alla televisione e ai videogiochi» conclude Patrizia.

Ecco l’identikit del nuovo Principe Azzurro