Cos’è il disturbo affettivo stagionale e perché forse ne soffri anche tu

L’autunno e l’inverno sono alle porte, ma c’è chi soffre in queste stagioni. Perché? Purtroppo a causa del disturbo affettivo stagionale

Avete mai notato che quando cambia la stagione, cambia anche il vostro umore? Non è un caso, probabilmente è per la SAD.

Quando finisce l’estate e arrivano i mesi più freddi, molte persone ne risentono a livello umorale. Le ore di sole e di luce ridotte all’osso, il clima rigido e il cielo più scuro possono avere un grande impatto sul benessere emotivo delle persone. Non si tratta di una coincidenza, ma della SAD, una condizione nota anche come “disturbo affettivo stagionale”. Questa sarebbe un tipo di depressione che però non affligge la persona tutto l’anno, ma solo nei mesi freddi. I sintomi compaiono in genere in autunno, mentre la SAD si manifesta durante l’inverno. Non si conosce la causa esatta di questa depressione, ma si crede sia per la breve esposizione al sole del corpo umano. Secondo molte teorie, infatti, la mancanza di luce solare influenza moltissimo il funzionamento del fisico.

Che cosa accade con la minore esposizione al sole? Il nostro corpo produce più melatonina, quindi siamo inclini a dormire di più. Ma secerne molta meno serotonina, l’ormone che influenza appetito, umore e sonno. Con la conseguenza che mangiamo molto, siamo di cattivo umore e passiamo molto tempo a letto. Con effetti disastrosi sull’umore e sul fisico: chi soffre di SAD, infatti, durante l’inverno tende ad acquisire molto peso.

Le persone affette da SAD iniziano a essere in genere molto ansiose. Piombano in momenti cupi e tristi senza motivo, non riescono a dormire bene e qualsiasi cosa, anche la più semplice, diventa difficile da fare. Senza contare che anche il sistema immunitario ne risente: è quindi più facile che si ammalino. La situazione però non è senza speranza. Se sospettate di essere affetti da SAD andate immediatamente dal dottore, che saprà consigliarvi il trattamento migliore per voi. In ogni caso è buono assumere Vitamina D: come detto in precedenza, la mancanza di luce solare è una delle cause della SAD. Il sole sulla nostra pelle stimola la produzione di Vitamina D, inferiore nei mesi invernali. Fate quindi uno sforzo per includere alimenti che la contengono nella vostra dieta.

Fate molto esercizio fisico. In questo modo il corpo produce endorfine, molto utili a livello umorale. E sarete molto più in forma, cosa che aumenterà il livello di autostima.

Cos’è il disturbo affettivo stagionale e perché forse ne soffr...