Come dire “ti amo” nel modo giusto

Ecco qualche utile suggerimento per riuscire a liberare le tue emozioni e dire ti amo al tuo lui

Quando l’amore bussa alle porte del cuore, tutto si colora di rosa e siamo assaliti da una voglia irrefrenabile di dichiarare alla persona amata i propri sentimenti. Ciò nonostante una volta che ci ritroviamo faccia a faccia con il nostro innamorato le cose si complicano, il cuore batte forte, le idee si confondono, la lingua si paralizza e non sappiamo più cosa dire. Niente panico! Ecco qualche utile suggerimento per riuscire a liberare le tue emozioni e dire ti amo al tuo lui.

Dire ti amo per iscritto
Se sei una persona timida e la persona per cui hai preso una cotta non sospetta dei tuoi sentimenti può essere utile ricorrere a carta e penna. Anche se sei già fidanzata, una lettera d’amore o una frase romantica scritta di tuo pugno sapranno colpire dritto al cuore chi la legge, con l’effetto di rinnovare e rafforzare i vostri sentimenti. Se le idee scarseggiano, puoi ispirarti a frasi celebri o a una poesia d’amore che trascriverai, indicando l’autore, e che servirà da introduzione per il tuo “ti amo” finale. Sebbene al giorno d’oggi non sia più di moda scrivere a mano, la lettera d’amore resta un grande classico infallibile che sa emozionare chi la riceve e che ti farà distinguere rispetto alla massa uniforme e impersonale dei troppo facili messaggi via internet.

Dire ti amo a voce
Per dichiarare il proprio amore a voce, è bene creare le condizioni ideali, cercando di ritrovarti a tu per tu con la persona che ti piace e in un contesto calmo che ti aiuterà a esprimere i tuoi sentimenti in modo rilassato. L’importante è concentrarsi su quello che tu provi e non sulla reazione dell’altra persona. Saper dire “ti amo” con il sorriso è un gesto di maturità emozionale, è l’accettazione piena della bellezza dell’amore che, quando viene espresso, non chiede nulla in cambio.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come dire “ti amo” nel modo giusto