Sono innamorata ma non ti amo davvero. Un equilibrio instabile nel cuore

E se la passione e l'attrazione iniziali non bastassero più? Del resto quello che desideriamo è un amore vero e sincero

Che cosa succede quando è quel cuore che abbiamo scelto di seguire a ogni costo a mandarci dei segnali contrastanti? Accade che scegliamo di condividere la vita con qualcuno, un uomo gentile e onesto, passionale quanto basta, che ci fa provare la magia di sentire le farfalle nello stomaco, di nuovo.

Così ci lasciamo andare, consapevoli che al giorno d’oggi stare con una persona è una scelta e non un dovere perché in fondo anche da sole non stavamo poi così male. Ma poi lui è arrivato e con il suo corteggiamento d’altri tempi e il suo modo di fare ci ha conquistate e abbiamo scelto di provarci.

Ci siamo sentite un po’ tutte delle adolescenti con quella morsa allo stomaco al primo bacio dato, alle carezze che non sembravano bastare mai e a quel rinnovato batticuore. Ci siamo innamorate, di nuovo, ed è stato bellissimo.

Ma quella fase di innamoramento che solitamente appartiene ai primi tempi non si è esaurita e ci siamo ritrovate a non capire se questo fosse un bene o un male. Perché dopo le scintille e la passione, lo sappiamo, il tutto dovrebbe lasciare spazio all’amore, quello vero e profondo, quello che consente a una coppia di creare un rapporto stabile e duraturo.

E non percepire ancora questo passaggio di testimone è qualcosa che ci spaventa e ci confonde perché sembra davvero che il cuore stia vivendo un equilibrio troppo instabile da decifrare. E se quella alchimia provata fino a questo momento svanisse da un giorno all’altro? Se non si trasformasse mai in quell’amore autentico e folle che abbiamo sempre desiderato?

C’è una grande, ma sottile differenza tra amare qualcuno ed esserne innamorate. Perché per quanto il periodo della passione, dell’attrazione e delle farfalle nello stomaco possa essere meraviglioso abbiamo bisogno di qualcosa in più, di un fuoco ardente e continuo che non sia destinato a spegnersi.

Abbiamo bisogno di amare, di condividere, di perseverare la nostra individualità e di sentirci libere pur consapevoli di essere legate a un’altra persona. Abbiamo la necessità di sentirci vive non solo per le prime settimane del rapporto, ma anche per un sorriso rivolto dopo anni insieme.

Di questo abbiamo bisogno, ma forse possiamo concederci ancora un po’ di tempo per capire come tutto questo si evolverà, ricordandoci sempre che l’amore è tale solo se si alimenta con il rispetto e con il sostegno reciproco. È un sentimento che si costruisce giorno dopo giorno e che sa resistere a ogni tempesta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sono innamorata ma non ti amo davvero. Un equilibrio instabile nel cuo...