Circondati di persone con cui parlare

Parlare con le persone, e innescare dialoghi interessanti, equivale a un'iniezione di endorfine, ossitocina e serotonina. Lo conferma la scienza

Di cosa abbiamo bisogno per essere felici? Una pacca sulla spalla di conforto nei momenti peggiori, un abbraccio sincero e carico d’affetto, la presenza amorevole di persone che ci ricordano che la vita non è fatta solo di obiettivi da raggiungere e ruoli professionali da ambire, né tanto meno di oggetti preziosi che definiscano il nostro status.

Abbiamo bisogno anche di persone con cui parlare, però. Amici, conoscenti, colleghi e partner che vogliano davvero ascoltarci, e che vogliamo davvero ascoltare per intessere conservazioni interessanti in grado di incuriosirci e stimolarci. Del resto è capitato a tutte noi di provare quella connessione magica e inspiegabile proprio dopo un dialogo con una persona che pensavamo non fosse interessante.

A spiegare questa magia celebrale ci pensa la scienza: le conversazioni sono una vera e propria iniezione di enforfine e serotonina per il nostro cervello. Ecco perché, a volte, la connessione con alcune persone è prima di tutto mentale. Lo dimostra il fatto che spesso la mente può sedurre anche più di un bel corpo.

A raccontare gli effetti benefici di una conversazione interessante, ci ha pensato un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Science Daily. Secondo la ricerca è emerso che i dialoghi con le persone sono in grado di generare dei cambiamenti a livello celebrale che possono migliorare il nostro benessere, o indebolirlo, come nel caso dei vampiri energetici o di tutte quelle persone che ci scaricano addosso la loro negatività.

Altre persone, invece, hanno il magico potere di farci sentire meglio proprio grazie ai dialoghi intercorsi. Questo accade quando consideriamo gli argomenti interessanti e stimolanti, quando abbiamo delle cose in comune di cui parlare, quando ci troviamo ad ascoltare discorsi vivi.

Il cervello vuole e ama queste esperienze percettibili all’udito. È grazie alle parole di qualcuno, infatti, che possiamo giovare di un aumento significativo di endorfine, ossitocina e serotonina, ormoni che combattono e riducono naturalmente lo stress e ci fanno sentire meglio.

Perché se è vero che il nostro cervello è lo spazio dove convivono tutte le nostre emozioni, è altrettanto vero che “riempirlo” di esperienze gratificanti non fa che contribuire al nostro benessere mentale e fisico che, ora ne abbiamo la conferma, passa anche per le conversazioni.

Ritagliamoci, allora, degli spazi giornalieri durante i quali parlare. Circondiamoci di persone interessanti con le quali farlo per condividere esperienze, pensieri e nozioni di vita, per creare delle alchimie magiche. Apriamo il nostro spazio celebrale alle conversazioni interessanti, così da poterci ritrovare colme di belle sensazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Circondati di persone con cui parlare