Crescere o perdere? È solo questione di scelta

Chi non sogna mai di vincere, ha già perso in partenza

I fallimenti, fanno parte della vita e della natura umana, sono questi che ci danno la forza e il coraggio di crescere, migliorare e vincere, le nostre paure e i nostri demoni.

Quello che a volte accade però ci destabilizza e piuttosto che accettare un fallimento, viverlo e ricominciare ci sentiamo sconfitti dalla vita, restando inevitabilmente vittime passive degli eventi.

Questo ci catapulta in un circolo vizioso fatto di giudizi severi che diamo a noi stessi, solo perché abbiamo perso ci sentiamo dei falliti e viviamo la regressione della nostra vita.

Ed è proprio in questa delicatissima fase che c’è il segreto di tutto: accettare il fallimento vuol dire crescere non perdere, significa andare avanti e non tornare indietro o peggio, restare immobilizzati in quella situazione per anni o addirittura per sempre.

Il giudizio che una persona attira su di sè e sulla situazione che sta vivendo può diventare davvero pericoloso. Quello che non dobbiamo mai dimenticare è che siamo persone libere e come tali possiamo e dobbiamo fare delle scelte consapevoli per la nostra felicità.

La felicità certo, è un concetto effimero, ma solo trovando l’equilibrio interiore tra il nostro mondo e quello che ci circonda possiamo arrivare alla pace dell’anima e del cuore, e a quel punto, nessuno sarà in grado di fermarci.

Il primo passo per arrivare a questa consapevolezza è quello di imparare a concepire la sconfitta come un nuovo inizio, perché è solo perdendo che possiamo rinascere. Perché è solo smarrendo noi stessi, possiamo ritrovarci.

La vittoria e la sconfitta sono le due facce della stessa medaglia, diametralmente opposte ma necessarie per completare voi e la vostra vita.

Se fallite, non è un dramma: la vera sconfitta sta nell’arrendersi agli eventi che vi hanno travolti. Se giudicate la vostra vita e voi stessi in maniera negativa, non sarete mai predisposti a tutto ciò che di bello e di nuovo può arrivare nei vostri giorni.

Perché il fallimento in questo senso, può essere il modo più grandioso per ricominciare, sta a voi accettarlo e fare tesoro di ciò che è stato e di ciò che sarà, crescendo.

La vita, vi manderà dei segnali, ma solo un’anima predisposta potrà coglierli, scegliete di farlo e diventerete imbattibili.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crescere o perdere? È solo questione di scelta