Il coraggio di accettare gli altri e smetterla di voler cambiare le persone

L'accettazione incondizionata di qualcuno è un atto di coraggio e di amore al quale non dovremmo rinunciare

Gestire i rapporti, di qualsiasi entità essi siano, è sempre piuttosto complicato, soprattutto in virtù del fatto che siamo tutti diversi. Un dato di fatto di cui siamo consce sin dalla tenera età; ne sono passati di anni da quando a scuola, e in famiglia, ci insegnavano che il mondo è bello perché è vario e che dobbiamo accettare il prossimo, e in generale le persone, per quello che sono.

Abbiamo fatto nostro questo insegnamento, pur non applicandolo mai fino in fondo. Perché se da una parte ci siamo ripromesse che mai, per niente e nessuno al mondo, avremmo cambiato noi stesse, dall’altra ci siamo ritrovate a combattere contro il desiderio di cambiare qualcuno, i suoi atteggiamenti e i modi di pensare, e ancora peggio il suo modo di essere.

Lo abbiamo fatto con le amiche, con i colleghi e persino in amore siamo arrivate a commettere l’errore più grande di tutti: quello di voler cambiare chi è al nostro fianco, con la presunzione che la nostra richiesta dovesse essere accettata a tutti i costi.

Ci siamo nascoste dietro alla frase “Lo dico per il tuo bene”, chiedendo sotto forma di ricatto emotivo un cambiamento a chi, invece, ci ha sempre accettate per quelle che siamo.

Ma se lo facessero con noi? Se provassero a cambiarci come potremmo mai sentirci? Sicuramente non amate, perché l’amore passa anche per l’accettazione incondizionata di una persona, per quello che è e per il suo modo di vivere.

Questo non vuol dire che non possiamo esprimere un parere o dobbiamo fingere che ci vada tutto a genio, ma non possiamo pretendere di modellare chi ci sta accanto a nostra immagine e somiglianza. Piuttosto, se chi abbiamo accanto non ci rende felice per quello che è, forse dovremmo solo lasciarlo andare.

Ci vuole coraggio per accettare gli altri per quelli che sono, ma questo è un atto d’amore nei confronti delle relazioni che viviamo. Se qualcuno non si comporta come avremmo fatto noi, non vuol dire che sta sbagliando o che non prova affetto e amore nei nostri confronti. Capiterà sempre che un amico, o un fidanzato, non sarà in grado di darci ciò di cui abbiamo bisogno in determinate situazioni solo perché lui le avrebbe affrontate in maniera differente, ma quella diversità sarà ricompensata da altre cose che ci hanno fatto amare quella persona che ora vogliamo cambiare.

“Ti accetto per quello che sei perché ti amo, ma se non sarà così, dovrò allontanarti”, un atteggiamento che sembra tanto semplice ma che richiede un enorme dose di onestà e coraggio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il coraggio di accettare gli altri e smetterla di voler cambiare le pe...