Come raggiungere l’obiettivo prefissato?

Darsi degli obiettivi nella vita è fondamentale, senza resteremmo sempre fermi su noi stessi. Ma una volta definito l'obiettivo come raggiungerlo?

Davide Schioppa

Davide Schioppa Life&Love coach

Ciao Davide, ho preso una decisione. Non avrei mai pensato di dirlo, ho deciso: voglio andare a convivere con Mario. Per fare questo però devo assolutamente riuscire ad ottenere un lavoro più stabile, un guadagno fisso. Anche Mario vuole questa convivenza, la sogna da quando ci conosciamo. Le soluzioni che ho davanti sono poche. Le uniche due possibilità che vedo sono: trasferirmi e trovare lavoro a Milano (città dove abita Mario), oppure provare a collaborare con uno studio qui in Sicilia, dove abito e con cui ho avuto un primo incontro. Al momento non ho altre soluzioni. Cosa mi consigli?

Avere degli obiettivi nella vita è fondamentale ci permette di evolvere e crescere.

Ma come raggiungere il nostro obiettivo?

Oggi voglio segnalarvi un esercizio di coaching che ho chiamato “To Do Map” semplice ma vi garantisco molto efficace.

Prendete un foglio bianco. In alto, al centro, a caratteri cubitali, scrivete il vostro obiettivo  mentre in basso, al centro, scrivete una data in cui vorreste che il vostro obiettivo fosse realizzato, unite il vostro obiettivo alla data di realizzazione con una linea tratteggiata e lungo la linea scrivete in elenco tutte le cose che vi occorrono perché il vostro obiettivo si concretizzi (ad esempio: trovare un lavoro più stabile, mettere da parte un piccolo capitale, trovare una casa…). Ciascuna delle cose che avrete segnato nell’elenco rappresenterà un micro-obiettivo e per ciascuna di esse sarà necessario un piano d’azione che studierete e metterete in atto per raggiungere il vostro macro-obiettivo.  Tenete la vostra To Do Map a portata di mano e ogni volta che raggiungerete uno di questi micro-obiettivi, depennatelo.

Perché vi ho consigliato questo esercizio?

Perché sono convinto che visualizzare su carta un nostro obiettivo ci possa aiutare a renderlo più concreto. Disegnare una To-Do-Map ci fa vedere concretamente il nostro obiettivo, ci da un tempo per realizzarlo e creando dei micro-obiettivi ci permette di monitorare il nostro macro-obiettivo costantemente, valutandone i progressi. Inserire nella ‘mappa’ una data entro la quale vorremmo che il nostro obiettivo si realizzasse non ha lo scopo di creare uno stato d’ansia, tutt’altro! Scrivere una data per il raggiungimento del nostro obiettivo significa assumersi un impegno con noi stessi. Scrivere il nostro obiettivo su un foglio bianco è un modo per vedere questo obiettivo concretizzarsi davanti ai nostri occhi.

“Porsi un obiettivo è la più forte forza umana di auto-motivazione”  [Paul J. Meyer]

Davide Schioppa Life&Love coach Coach Professionista, ha studiato e si è diplomato in Coaching Umanistico presso scuole riconosciute ed approvate da AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti) e da ICF (International Coach Federation). Specializzato in Life Coaching, la sua missione è allenare le persone affiancandole nei più importanti momenti di cambiamento della vita. Quella privata e quella professionale.

Come raggiungere l’obiettivo prefissato?