Cinici e ingannevoli: come riconoscere i machiavellici

Tra inganni, menzogne e ossessioni: come riconoscere un soggetto che soffre del disturbo della personalità di Machiavelli

Chissà se, nel XVI secolo, il filosofo e letterato fiorentino Niccolò Machiavelli avrebbe mai immaginato che il suo nome sarebbe stato attribuito… a un disturbo della personalità. “Colpa” della sua opera più conosciuta, “Il Principe”, dove Machiavelli teorizzava che al fine di conservare il potere bisognasse guardare soltanto alla ragion di stato.

Popolarmente, questa frase è stata sintetizzata con la massima “Il fine giustifica i mezzi”, che oggi identifica una persona cinica e senza scrupoli, pronta a qualunque cosa pur di raggiungere il proprio obbiettivo.

Un adagio utilizzato a tal punto che numerosi psicologi hanno identificato il machiavellismo come un disturbo della personalità, collocandolo in quella che viene definita triade oscura, insieme al narcisismo e alla psicopatia. A differenza di queste due, il machiavellismo è meno conosciuto, e le persone che ne soffrono mostrano specifiche caratteristiche.

I “machiavellici” tenderebbero a ingannare e manipolare, senza guardare ai sentimenti e senza temere le conseguenze che le loro azioni potrebbero portare agli altri. Mentire, imbrogliare e tradire sono le loro parole d’ordine, a seconda della convenienza e dello scopo.

Il machiavellico è freddo, insensibile e sicuro di sé, pronto a sfruttare gli altri per raggiungere il proprio fine. E non pensate che si penta delle proprie azioni. Le persone che soffrono di questo disturbo sono prive di rimorsi e non torneranno sui propri passi, se non per mero interesse.

Non pensate neppure che sia facile riconoscere chi si comporta in questo modo. I cosiddetti machiavellici sono abili a convincere gli altri nel fare ciò che vogliono mentendo e adulando, e lo fanno con un’abilità tale che spesso gli altri non si rendono conto delle loro cattive intenzioni. A differenza dello psicopatico infatti, il machiavellico pesa con estrema attenzione ogni gesto ed ogni parola, ed è ossessivamente concentrato sul proprio obiettivo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cinici e ingannevoli: come riconoscere i machiavellici