Il nostro cervello ha un “pulsante” per cancellare: ecco come attivarlo

Gli studiosi hanno scoperto che il cervello effettua un’azione di giardinaggio che spazza via i pensieri negativi

Avete pensieri negativi che vi passano per la testa? Non vi preoccupate, il vostro cervello è ben attrezzato per spazzarli via.

Immaginate di avere un interruttore in testa che, all’occorrenza, cancella i pensieri inutili e negativi. Quante volte vi capita di essere sopraffatti dall’ansia, dall’angoscia e da preoccupazioni su cose che in realtà sono inutili? E quante volte la vostra mente immagazzina informazioni che non servono a nulla e che sono superflue per la vostra vita quotidiana? Sin dall’alba dei tempi, esiste un leit motiv usato ogni volta che qualche situazione – non proprio utile alla nostra felicità – si mette di traverso nelle nostre giornate: “Ho cose più importanti a cui pensare”. Vero. Non possiamo preoccuparci di qualsiasi cosa o ricordare tutto ciò che ci viene detto. Quello che è fondamentale per una persona può non esserlo per noi. E viceversa. Ed è per questo che il cervello ha una funzione di “autopulizia” che si attiva ogni volta che ne abbiamo bisogno, cancellando le cose negative e irrisorie che ci fanno solo preoccupare.

Non si tratta di una stupidaggine: il cervello seleziona ed elimina le notizie per far sì che la mente possa continuare ad apprendere. Gli studiosi che hanno studiato questa sua particolare funzionalità lo hanno chiamato “giardinaggio neurale”: a compiere quest’opera sono le cellule gliali, ossia quelle cellule che fanno parte del sistema nervoso. Ed è durante il sonno, o nei momenti di estremo relax, che queste fanno il loro lavoro.

Importante affinché si verifichi questo “giardinaggio neurale”, è che il cervello sia ben riposato e la persona rilassata. Per questo il momento migliore per la pulizia è durante il sonno: la persona si trova in fase di confort estremo e per le cellule è più facile agire. Ma se siete particolarmente stressati – e avete bisogno di mandare via i pensieri negativi – potete provare a far avviare da soli la cancellazione dei pensieri negativi. Come? Cercando di rilassarvi. Gli studiosi consigliano una passeggiata al mare o in un bosco, o comunque attività che aiutino a stare in pace e svuotare la mente. Una mente pulita e priva di pensieri negativi avrà solo che effetti benefici su di voi e sulla vostra vita.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il nostro cervello ha un “pulsante” per cancellare: ecco c...