Camminare ogni giorno: l’effetto collaterale che non ti aspetti

Così la passeggiata aumenta l'estro e la fantasia. La conferma arriva direttamente dalla scienza

Una passeggiata al giorno, meglio ancora se nella natura: questo è il consiglio dato dagli esperti, a noi, per ritrovare il benessere psicofisico. E in fondo, chiunque abbia fatto di questo consiglio un abitudine, potrà confermare quel senso di piacere diffuso provato durante le camminate nei parchi urbani della città.

Che fare attività fisica, anche se moderata, faccia bene al corpo e alla mente è risaputo: ce lo dicono i medici e lo conferma la scienza da anni ormai. Una camminata al giorno, poi, migliora il nostro umore, allontana lo stress, favorisce il benessere del cervello e apporta, inevitabilmente, dei benefici alla nostra forma fisica.

Ma c’è un effetto collaterale sulla passeggiata quotidiana, portato alla luce di recente da uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports e attenzione, perché vi piacerà molto. Sembra infatti che, oltre a tutti i benefici che conosciamo bene, la camminata giornaliera è in grado di stimolare la creatività e l’immaginazione.

Proprio così, quella che è una semplice passeggiata che ci imponiamo di fare, anche solo per staccare la spina o prendere aria dopo una giornata di lavoro, aumenta le nostre capacità creative. E non è tutto: se volete fare il pieno di questo effetto collaterale, provate ad aumentare pian piano il tempo dell’attività e vedrete che risultati.

Sembra proprio che, l’atto del camminare, funga da catalizzatore nei processi di pensiero creativo e produttivo che appartengono all’essere umano.

La ricerca in questione è stata condotta dall’Università austriaca di Graz su un campione di circa 80 adulti in ottima salute. Dopo averli sottoposti a diverse sessioni di fitness leggero, gli esperti hanno chiesto loro di cimentarsi in compiti creativi e questionari per poi analizzarne i risultati.

È emerso che, il più attivo e costante nell’attività quotidiana si è rivelato anche quello più creativo. Secondo i ricercatori infatti, chi si esercita con moderazione o cammina spesso, migliora di gran lunga le sue capacità estro e fantasia. La ricerca, inoltre, ha confermato ancora una volta quanto l’attività fisica, anche se moderata, faccia bene all’umore: i partecipanti più attivi, infatti, si sono rivelati i più felici, con un umore davvero invidiabile.

E ora che la lista dei benefici della passeggiata si è infoltita, che ne dite di indossare scarpe comode e cominciare a camminare?

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Camminare ogni giorno: l’effetto collaterale che non ti aspetti