Assumiti i rischi e non aver paura di fare scelte anticonvenzionali

Forse ti giudicheranno strana per quel modo di essere, per come hai deciso di vestirti o di gestire la tua vita, ma sarà quello il tuo punto di forza

Essere giudicate e considerate diverse, additate come strane o peggio allontanate solo perché le nostre scelte non sono comprese può essere doloroso. E la paura di farci male, ancora e ancora, ci porta inevitabilmente a rinchiuderci in noi stesse e a sviluppare quel timore che non ci fa agire come davvero vorremmo.

Ma poi diverse da chi? Da quali standard? E soprattutto chi e come li ha definiti? La verità è che è così da sempre, e per tutti vale la stessa regola. Perché siamo state abituate a confrontarci con i gruppi sociali ai quali apparteniamo dalla nascita, a omologarci a questi con lo stile di vita, gli atteggiamenti e tutte le scelte del caso. Perché siamo animali sociali, portati a frequentare, interagire e vivere con altre persone con le quali abbiamo un’influenza reciproca.

E questo non deve essere considerato per forza un male. A volte lasciarsi influenzare dalle persone, soprattutto quando queste possono diventare per noi una fonte d’ispirazione, può trasformarsi in una cosa meravigliosa per la nostra vita e per la società. Tuttavia ci sono alcuni processi di condizionamento, anche molto sottili, che sfuggono al nostro controllo e che ci incatenano in una serie di luoghi comuni e stereotipi che non ci appartengono affatto.

Ed è quando scegliamo di infrangere quelle tacite regole che non solo le nostre che subiamo l’etichetta peggiore di tutte. Dicono che siamo le pecore nere del gruppo e, nel peggiore dei casi, veniamo allontanate. E questo accade ogni volta che rischiamo tutto per seguire il cuore, e non la ragione, l’istinto e non la razionalità, quando decidiamo di ascoltare la nostra voce e non più quella degli altri.

Perché gli altri non possono capire, perché loro non hanno avuto il coraggio di guardarsi dentro come invece abbiamo fatto noi. E certo, non seguire la massa comporta dei rischi, perché in fondo è bello essere riconosciuti e apprezzati dagli altri. Ma anche assumersi le responsabilità di quelle decisioni anticonvenzionali può essere bellissimo, perché sono quelle a permetterci di essere chi vogliamo e di fare esattamente quello che desideriamo.

E non importa se le nostre decisioni saranno considerate dagli altri diverse, assurde e non convenzionali, perché quelle saranno la nostra forza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assumiti i rischi e non aver paura di fare scelte anticonvenzionali