Animali da compagnia: la loro presenza fa bene alla salute mentale

La loro vicinanza fa bene al cuore, all'anima e anche al cervello, lo conferma la scienza. Ma questo, i proprietari degli animali domestici, lo sapevano già

Tutti i proprietari di cani e gatti, e in generale di animali da compagnia, non hanno bisogno della conferma da parte della scienza per saper riconoscere i benefici della loro presenza in casa. Una carezza, una coccola data in un momento qualsiasi della giornata, le fusa o l’abbaiare gioioso: sono queste le cose che sanno farci tornare il sorriso anche dopo la peggiore delle giornate.

Combattono la solitudine, portano il calore nel cuore, ci danno amore incondizionato e tutto ciò che chiedono in cambio è solo la nostra attenzione. Quello che si crea tra gli esseri umani e gli animali domestici è uno dei legami d’amore più puri e autentici di sempre.

Ma c’è anche chi, per scetticismo o cinismo, non crede in questa magia. Ed è a questo punto che, se le esperienze degli altri non bastano per far comprendere quanto cani e gatti possano fare bene al cuore, ma anche al cervello, entra in campo la scienza.

Sono diverse le ricerche fatte sul campo che confermano i benefici della presenza di un animale domestico. In particolare, uno studio condotto dalle Università di Miami e Saint Louis, pubblicato poi sull’American Psychological Association, ha confermato che pensare al proprio animale domestico dà la stessa piacevole e rasserenante sensazione di quando pensiamo agli amici o alle persone a noi più care.

Dallo studio in questione è emerso che i proprietari di animali domestici sono più felici, hanno una maggiore autostima, sono estroversi e tendono a sentirsi meno soli rispetto a chi, invece, non condivide la vita con un animale da compagnia. La presenza di questi esseri viventi, nella vita di tutti i giorni, agisce come un farmaco della felicità e questo è vero soprattutto nei momenti in cui ci sentiamo più stressati o soli.

Un ulteriore conferma di ciò arriva da un altro studio condotto dalle Università di York e da quella di Lincoln che hanno rivelato che la presenza degli animali contribuisce a mantenere una buona salute mentale e riduce sensibilmente la sensazione di solitudine che può arrivare durante il corso della vita.

Ma per i proprietari di animali domestici, siamo certe, questa non è assolutamente una sorpresa. Chiunque abbia un cucciolo in casa sa bene quando la sua presenza possa far bene al cuore, all’anima e anche al cervello.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Animali da compagnia: la loro presenza fa bene alla salute mentale