L’andropausa non può (e non deve) essere più un tabù

È trattata alla stregua di un mito e, alcuni uomini, dubitano persino della sua esistenza. E invece l'andropausa è reale e non può essere una vergogna

L'età che avanza ci mette inevitabilmente davanti a tantissimi cambiamenti, non solo emotivi, ma anche fisici. E se per le donne, l'arrivo dei 50 anni coincide con l'inizio della menopausa, per gli uomini si può andare incontro all'andropausa. Ma questa, seguendo i più antichi cliché dell'uomo forte e virile, è una realtà che ancora troppo spesso viene ignorata o trattata alla lontana, alla stregua di un mito. È invece l'andropausa esiste e non può, e non deve, essere più un tabù.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’andropausa non può (e non deve) essere più un tabù