Amore estivi, come comportarsi una volta tornate dalle vacanze

Gli amori estivi sono un bel problema per la moltitudine di giovane vacanziere. Di seguito qualche consiglio su cosa fare

Gli amori estivi sono strani sotto tutti i punti di vista. All’apparenza durano poco, eppure riescono ad appassionarci e farci legare a una persona in modo incredibile e ferreo. Alla fine bisogna quasi sempre separarsi, lasciandosi il tutto alle spalle. E cosa ci potrebbe essere di più difficile? Quando ci si lega emozionalmente a qualcuno, anche in un periodo molto breve come quello delle vacanze, diventa davvero difficile dimenticare il tutto di colpo. E allora ecco che iniziano le sofferenze, i pensieri, i sogni e quant’altro. Su cosa fare una volta tornati a casa dopo l’ennesima sessione di amori estivi terminata, si potrebbe scrivere molto.

In sostanza, la cosa dipende da persona a persona, e anche da quanto è stato forte il sentimento provato durante le vacanze estive. Tuttavia, bisogna precisare che il più dei psicologi consigliano di non fare nulla. Questo perché, stando a quanto riportano alcune statistiche, più del 90% degli amori estivi si dividono in 3 principali categorie: quelli che non durano più di 3 ore, quelli che sembrano poter durare in eterno (ma spesso è solo un’illusione) e quelli che sono davvero seri e potrebbero durante molto.

Inoltre, si consiglia di agire a seconda dei casi. Bisogna saper distinguere una semplice infatuazione per un bagnino dal bel petto della spiaggia, da un ragazzo carino, che però è già impegnato. Altresì, si deve capire sin da subito che una relazione a distanza è difficile da avere. Vedendosi di rado e vivendo a distanza di 1000 chilometri, difficilmente la cosa potrà avere delle ripercussioni positive sulla vita di entrambi. Per questo, meglio tagliare la corda subito almeno dalla propria parte. Se poi gli amori estivi dovessero durare, potrebbe essere il ragazzo stesso a contattare la ragazza.

E allora sì che iniziano i guai. Ma anche questi non possono durare in eterno: fisiologicamente, l’organismo umano è fatto in modo da poter sopportare uno stress per un breve periodo di tempo, ma poi è destinato a finire. Per questo, si consiglia di seguire alcune piccole indicazioni che aiutino ad attraversare meglio la fase del post-amore estivo. Non pensare al ragazzo, non parlarne continuatamente a qualcuno, non diventare nostalgiche, rientrare nella routine quotidiana il prima possibile, cercare nuovi interessi, non chiamarlo per primi e non mandargli sms privi di senso, e organizzare delle giornate di relax con i propri amici/amiche sono delle buone idee per passare oltre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amore estivi, come comportarsi una volta tornate dalle vacanze