Amore al bacio: l’importanza del bacio per capire se lui ti ama

Dati scientifici alla mano, la frequenza dei baci è un indicatore importantissimo della soddisfazione in una relazione romantica

Il bacio non è solo un bacio: ne sono convinti gli amanti, oltre che gli scienziati. Il primo bacio che diamo al nuovo amore scatena una tempesta ormonale tanto intensa che spesso questo viene stampato nella memoria per anni, con un impatto che può superare quello dei primi momenti in intimità con il compagno. Non a caso le culture orientali, che sulle tecniche d’amore l’hanno sempre saputa lunga, hanno prodotto interi trattati sul bacio erotico.

Sì: il bacio è il massimo segnale d’amore tra amanti, più del sesso. I rapporti sessuali possono continuare anche dopo la fine dell’amore, i baci sopravvivono più raramente. Il diradarsi dei baci deve mettere in allarme la coppia più di quello dei rapporti intimi. Troppo ricco di profonde implicazioni il bacio, per ingannare l’amante sensibile e attento ai cambi d’umore e di interesse del compagno o della compagna.

Perché sì esistono vari tipi di bacio, da quello provocatorio a quello di copione, dal bacio di Giuda a quello accademico: ma il bacio d’amore, quello, ogni amante sa riconoscerlo. Come precedentemente accennato, la scienza si è più volte soffermata sull’importanza del bacio nelle relazioni romantiche.

Tra i tanti studi che si sono focalizzati su questo tema, è degno di nota un lavoro di ricerca pubblicato nel 2013 e condotto da un’equipe attiva presso il DIpartimento di Psicologia Sperimentale dell’Università di Oxford.

Gli esperti in questione hanno reclutato un campione di 1262 soggetti di ambo i sessi e di età compresa tra i 18 e i 63 anni. A seguito della raccolta dei dati attraverso un questionario compilato online, è stato possibile riscontrare una forte influenza dei baci nella qualità delle relazioni romantiche.

Per rendersene conto rammentiamo che, con le risposte dei partecipanti in mano, gli studiosi hanno scoperto una funzione centrale del bacio nei processi di valutazione del compagno. Inoltre, la frequenza dei baci è risultata correlata alla soddisfazione nella relazione.

Più recente è uno studio comparso sulle pagine della rivista Sexual and Relationship Therapy. Il lavoro in questione, pubblicato a fine gennaio 2020, basandosi sui dati di 1605 partecipanti sentimentalmente impegnati da almeno due anni ha permesso di scoprire l’associazione tra frequenza dei baci e aspetti basilari per la qualità di una relazione (p.e. l’attaccamento e la soddisfazione intima).

Come evidenziato dalla Dottoressa Veronica Hanna-Walker della Brigham Young University – si tratta di una delle autrici del secondo studio citato – anche se i baci sono dei piccoli tasselli nelle relazioni romantiche, la loro importanza non deve mai essere messa in secondo piano.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amore al bacio: l’importanza del bacio per capire se lui ti ama