Ambivalenza emotiva. È possibile provare amore e odio allo stesso tempo?

L’amore e l’odio sono due sentimenti molto forti, entrambi mossi dal fuoco della passione

Sappiamo bene la potenza dell’amore e l’effetto benefico che questo apporta nelle nostre vite.

Anche l’odio è un sentimento molto potente, ma portarlo nelle nostre vite non fa bene, né al cuore, né all’anima.
Capita a volte invece di provare amore e odio allo stesso tempo e nei confronti della stessa persona. Ma come è possibile provare questi due sentimenti così diversi tra loro nello stesso instante?

Queste emozioni, così opposte e così forti, trovano posto nella vita di tutti noi, almeno una volta, ci capiterà di vederle convivere nel nostro cuore e forse, non sarà così piacevole.

È difficile trovare la motivazione del perché e del come possono nascere questi sentimenti all’interno di noi stessi.

Questa situazione di ambivalenza emotiva ci confonde, ci lascia interdetti. In realtà per provare a comprenderla meglio, potremmo pensare a tutte quelle situazioni che ci fanno sentire tristi e felici allo stesso momento.

Come ad esempio quando decidiamo di affrontare un trasferimento per inseguire un sogno: da una parte siamo felici per la nuova avventura, dall’altro siamo dispiaciuti per tutto quello che stiamo lasciando.

 Diciamo che l’amore e l’odio entrano in gioco proprio con la stessa dinamica descritta sopra.

L’ambivalenza emotiva fa parte dell’essere umano e prima o poi tutti ci troveremo nella condizione di trovarci così, di sentire amore e odio nello stesso istante.

In questa condizione infatti, l’amore e l’odio non si sostituiscono, ma coesistono nel cuore e nella testa. 
Per chi si trova a sentire questi sentimenti contrastanti per molto tempo, si può parlare di disturbo psicologico o comunque potrebbe essere riconducibile ad alcune psicopatologie come schizofrenia, depressione o psicosi.

Tuttavia, può essere comune provare un sentimento del genere, soprattuto nei confronti di una persona che ci ha lasciato o di una relazione che in qualche modo ci fa soffrire. Ad esempio, amiamo la persona che ci è stato accanto durante tutto il periodo di condivisione della storia ma la odiano perché ci ha abbondato.

Per uscire da questa situazione che confonde e paralizza, è importante fermarsi e analizzare il tutto con lucidità per capire qual’è il cammino da scegliere e ritrovare la serenità.

Ambivalenza emotiva. È possibile provare amore e odio allo stesso&nbs...