È più importante amare o saperlo dimostrare?

Alle volte inciampiamo nella convinzione che amare e saperlo dimostrare siano cose distanti tra loro. La verità, invece, è un'altra

Non sempre ciò che diciamo basta: talvolta è la delicatezza di una carezza, la potenza di un bacio, l’incontenibile tenerezza di un abbraccio a parlare per noi. E, forse, questo è ciò che dovremmo ricordare quando ci chiediamo se è più importante amare o saperlo dimostrare. Dovremmo tenerlo presente per fare un atto di gentilezza non solo nei confronti della persona che ci sta accanto, ma anche e soprattutto nei nostri.

Sì, perché dimostrare di amare significa saper parlare la lingua delle emozioni. Significa permetterci di portare alla luce del sole e far brillare un sentimento che sembra esplodere dentro di noi. Un amore, un affetto che rimanendo chiuso tra le mura della nostra testa e del nostro cuore non avrebbe uno spazio commisurato alla sua intensità e alla sua bellezza.

Per capire bene il concetto occorre che immaginiamo la nostra storia d’amore come una pianta delicata e profumata, in grado di regalarci i più bei fiori mai visti sulla faccia della terra. Per fiorire, però, la nostra pianta avrà bisogno di luce, di cure, di acqua, di attenzioni.

Se non le ha, per quanto amore potremo darle e per quanto bella potremo trovarla, non solo non fiorirà, ma appassirà. E noi ce ne pentiremo. Inevitabilmente finiremo a rimpiangere quel gesto mancato, chiedendoci perché siamo cadute nell’errore di pensare che sapesse già di essere importante e resistente.

Qesto paragone ci porta a comprendere una grande verità. Il nostro quesito, probabilmente, è sbagliato a monte perché non è tanto una questione di importanza, ma una questione di stretta correlazione: amare significa anche saperlo dimostrare. Sulla bilancia le due cose hanno lo stesso peso.

Ciò significa che chi ama davvero non deve mai dimenticare quanto il più semplice dei gesti possa essere decisivo: un caffè al letto al mattino, un messaggio durante la giornata per chiedere se va tutto bene, una telefonata per sapere come sta andando quella cosa che tanto preoccupava la persona che amiamo e che ci ama, un complimento all’improvviso.

Non si tratta di dimostrazioni eclatanti, ma di attestazioni di presenza e ammirazione che rendono stabile una coppia. Allora, anche se ci riesce difficile, anche se siamo tra quelle che non sono mai state amate come dovevano e che devono ancora amare come si fa, smettiamo di chiederci cosa è più importante. E proviamo a tenere a mente che tutto l’amore che dimostriamo illumina non solo le giornate, ma anche i cuori: il nostro e quello di chi ci ama.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

È più importante amare o saperlo dimostrare?