A Settembre i tradimenti raddoppiano

Nei mesi estivi il sole favorisce nell’uomo l’aumento del livello di testosterone e l’attivazione di tutti gli altri ormoni, tra cui i feromoni. A settembre, quindi, dopo le vacanze estive, gli uomini hanno accumulato più elevati livelli di testosterone e il desiderio  di tradire diventa maggiore e i tradimenti addirittura raddoppiano. E’ quanto ha rilevato Incontri-ExtraConiugali.com, portale dedicato a chi cerca un’avventura al di fuori del matrimonio o della coppia.
 

A settembre il testosterone degli italiani è infatti quasi il doppio che nei mesi invernali e così aumenta il desiderio degli uomini di tradire: "Il livello di testosterone aumenta quando cresce nell’organismo la presenza di vitamina D, sostanza che deriva proprio dai raggi solari. Per questo motivo l’abbronzatura è in grado di migliorare le prestazioni sessuali maschili, secondo alcuni studi fino addirittura al 70%" spiega Alex Fantini, ideatore del portale.
 

Gli uomini che d’estate prendono il sole e assicurano così al loro corpo un apporto sufficiente di vitamina D, si garantiscono a settembre un aumento del livello di testosterone e del desiderio sessuale. Ma a settembre non solo aumenta il testosterone: con l’abbronzatura insieme a questo ormone si attivano tutti gli altri ormoni e anche feromoni, che hanno un ruolo chiave nel governare le reazioni istintive di fronte a un’altra persona. "A settembre, insomma, il corpo libera tutte le sostanze chimiche in grado di attivare l’attrazione sessuale" puntualizza Fantini.
 

Quando ci sono meno ore di luce, invece, il livello di testosterone diminuisce e cala anche il desiderio sessuale. Secondo gli esperti, infatti, i cali di libido sono più frequenti a partire da novembre e raggiungono il loro livello più basso a febbraio, a causa della debolezza delle radiazioni solari in questo periodo.
 

"La luce, inoltre, ha un effetto euforizzante e antidepressivo in grado di stabilizzare l’umore e di rivitalizzare tutti i sensi" aggiunge l’ideatore del portale, che per l’autunno suggerisce alcuni metodi per contrastare il calo del desiderio.

Prima di tutto, bisogna curare la dieta, scegliendo alimenti ricchi di grassi monoinsaturi, come pesce e frutta secca, e di evitare gli eccessi di alcol che possono causare un crollo degli ormoni maschili. Inoltre, fare una regolare attività fisica proprio nel periodo autunnale, per evitare l’aumento della massa corporea e con essa il declino del testosterone. In secondo luogo, dedicarsi al body building: gli uomini che sollevano regolarmente pesi hanno infatti un incremento del 50% del livello di testosterone libero. "Rinforzando i muscoli, insomma, la quantità di testosterone prodotto dall’organismo aumenta" sostengono gli esperti.
 

Infine per essere sempre virili bisogna anche sapersi rilassare. Lo stress, sia quello mentale che quello fisico, può far scendere rapidamente i livelli di testosterone, poiché causa un aumento del cortisolo, un ormone che riduce la capacità dell’organismo di produrre testosterone. Bisogna dunque rilassarsi e trovare la giusta misura anche per fare sport, poiché anche un allenamento, se stressante, può fare abbassare il testosterone invece di aumentarlo.

A Settembre i tradimenti raddoppiano