A passo di danza contro stress e depressione

E’ sufficiente un corso di danza di soli otto mesi e ragazze un tempo afflitte da malumori, stanchezza o mal di testa ne escono completamente trasformate, mantenendo il beneficio per un anno intero.
Il ballo, secondo uno studio svedese pubblicato su Archives Of Pediatrics Adolescent Medicine e realizzato da Anna Duberg, docente di kinesiterapia e insegnante di danza, ha il potere di rafforzare i pensieri positivi e l’autostima delle adolescenti, tenendo lontano i malesseri psicosomatici tipici di quell’età.

Gli studiosi hanno monitorato 112 ragazze tra i 13 e 18 anni, seguendole per tre anni. Le giovani sono state scelte dall’infermiera scolastica tra le quelle che esprimevano il loro malessere con disturbi psicosomatici ricorrenti: mal di testa, stanchezza, inquietudine, depressione.

La metà del gruppo ha seguito un programma di danza, mentre le altre sono state controllate per un confronto.
Il corso di danza (contemporanea, africana, moderna o jazz) si è tenuto due volte la settimana, seguendo uno schema standard: 15 minuti di riscaldamento, 40 minuti di danza, stretching, massaggio e rilassamento.
Ogni lezione dava inoltre loro la possibilità di esprimersi liberamente, con coreografie immaginate dalle allieve stesse.
Le studentesse inoltre compilavano regolarmente un particolareggiato questionario sul loro stato di salute: ebbene, dopo 8 mesi il loro benessere era molto migliorato e ben il 91% delle ragazze ha giudicato positiva l’esperienza.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A passo di danza contro stress e depressione