8 curiosità sullo sbadiglio che non conosci

Curiosità sullo sbadiglio? Alla scoperta di alcune affascinanti caratteristiche che riguardano un comportamento quotidiano considerato un fenomeno misterioso dalla scienza

 

Le curiosità sullo sbadiglio permettono di scoprire delle interessanti caratteristiche. Probabilmente basta soltanto leggere la parola per aprire lentamente le mascelle e fare un lungo respiro prima di una breve espirazione. Sbadigliare sembra essere un’argomento al di fuori di qualsiasi indagine scientifica, ma non è propriamente così. Non importa quanto si è belli, questo fenomeno non risparmia nessuno. Numerosi ricercatori hanno dedicato anni ad indagare sulla natura e sui misteri dello sbadiglio, al fine di comprendere questo comportamento, spesso sottovalutato.

Ecco dunque 8 scoperte relative a questa curiosa azione. In primo luogo, se si vede un’altro individuo sbadigliare, è molto probabile ripetere lo stesso gesto, indipendentemente dai sintomi della stanchezza. Ma gli sbadigli sono altrettanto contagiosi se quella persona viene vista sbadigliare a testa in giù, di lato o in piedi. Non c’è scampo dunque, poiché neanche le posizioni permettono di sfuggire a tale contagio. In secondo luogo, per innescare questo meccanismo basta il tipico suono del sospiro. Di conseguenza, anche una persona non vedente potrebbe essere contagiata.

Inoltre un’ulteriore curiosità sullo sbadiglio prevede un grosso aumento del contagio soprattutto quando i bambini raggiungono l’età di quattro anni. A tal proposito gli esperti non sono ancora riusciti a risalire ad una spiegazione. Come affermato in precedenza, questo fenomeno non risparmia nessuno, per cui si può verificare anche in numerose specie di animali, persino in alcuni pesci. Gli esperti hanno analizzato la durata del fenomeno, cronometrando centinaia di persone. E’ emerso che la sua durata è di circa sei secondi. Da qui ci si ricollega ad una delle caratteristiche più note di tale comportamento, ovvero che non esiste un mezzo sbadiglio.

E’ risaputo, sopprimere questa azione comporta una sensazione piuttosto sgradevole. D’altronde chi non si è accorto che anche quando i denti sono stretti è impossibile soffocare uno sbadiglio? Anche se potrebbe rivelarsi un test piuttosto masochista, basta provarlo quando si avverte la necessità di sbadigliare. Gli scienziati lo confermano: sbadigliare è piacevole. L’espressione del viso durante questo fenomeno è praticamente identica a quella fatta durante un orgasmo quando si è col proprio partner. Basterà farci caso la prossima volta che sarete in compagnia dell’anima gemella.

8 curiosità sullo sbadiglio che non conosci