Quello che i cani fanno per gli umani: i cani da allerta diabete

Cosa sono e cosa provano i cani da allerta diabete? Scopriamo questi quadrupedi che hanno un rapporto specialissimo con i loro umani

La vicinanza tra i cani e gli umani è straordinaria e un ambito in cui si esprime è quello medico. Oggi ci occupiamo dei cani da allerta diabete, di cui ho parlato con Sara De Cristofaro, educatore cinofilo e preparatore di cani da allerta diabete, che ringrazio di cuore.

Un aspetto importantissimo da considerare dei cani allerta diabete è che non sono cani da lavoro e non sono strumenti (come sono invece, ad esempio, i cani per le persone prive di vista). Sono cani da famiglia, e la differenza è fondamentale.

Cosa sono i cani da allerta diabete?

I cani da allerta diabete sono compagni di vita che si occupano di avvisare quando la persona affetta da diabete ha variazioni nella glicemia. Il cane è sempre al lavoro e avverte in qualsiasi momento e in qualsiasi posto (a condizione, ovvio, che gli sia permesso essere vicino alla persona di cui si occupa).

Ai cani da allerta diabete viene insegnato a riconoscere l’odore associato alla variazione della glicemia e a segnalarlo. In realtà, grazie al loro prodigioso olfatto, prima ancora di essere formati in questo senso si accorgono quando ci sono cambiamenti nel corpo di qualcuno (umano o cane).

Per intenderci, si accorgono se una donna aspetta un figlio, rilevano malattie e anticipano crisi epilettiche – e spontaneamente le segnalano. Si può dire che la preparazione permette di rendere il cambiamento di odore un evento non normale per il cane, che quindi lo segnala.

Come fa un cane a segnalare una variazione nella glicemia?

Diciamolo subito: non c’è un segnale universale perché ogni cane ha il suo. Di certo deve essere chiaro ed inequivocabile per ogni singolo contesto in cui serve. La scelta è ampia: si può insegnare al cane a esempio toccare la persona con la zampa, prendere il braccio in bocca, abbaiare e via dicendo. In generale è bene usare un comportamento che il cane non usa per altro.

Il cane non sostituisce gli ausili medici ma, oltre alle segnalazioni, offre un sostegno emotivo molto importante. Grazie al cane non ci si sente soli a gestire la malattia ed è stato osservato che chi ha il cane si muove di più, cosa fondamentale per chi soffre di diabete.

C’è anche da dire che è molto difficile ignorare le segnalazioni (i cani sono molto insistenti) e alcuni dati fanno pensare che chi ha il cane ha una maggiore aderenza alle terapie.

Come si sente un cane da allerta diabete?

Dicevamo che il cane da allerta diabete è preparato per il suo compito, cui si impegnerà con dedizione per la relazione che ha e per l’amore che prova per il suo amico umano che soffre della malattia. C’è però da precisare che i cani adorano capire che il loro sforzo è apprezzato (il che non vuol dire che non lavorino se non lo è, ma i risultati non sono così stabili).

Il lavoro di preparazione è lungo, almeno due anni, e coinvolge sia il cane sia gli umani, che si devono impegnare con costanza e pazienza, sapendo che ci saranno grandi gratificazioni ma anche battute di arresto, che non devono però sconfortare; sono naturali e fanno parte del processo.

Tutti i cani possono essere cani da allerta diabete?

Si potrebbe pensare che serva un super cane, una specie di super eroe in formato quadrupede, per svolgere un compito tanto importante e di tanta responsabilità. In realtà, no. I cani da allerta diabete sono cani normali, preparati a usare il loro straordinario olfatto per uno specifico scopo e motivati dalla relazione e dall’amore per la persona a cui si dedicano.

Detto questo, non tutti i cani possono diventare cani da diabete: non devono essere troppo avanti con l’età (per via della lunghezza della preparazione), devono avere una buona relazione con il loro assistito, non devono avere problematiche comportamentali. Inoltre, devono essere collaborativi e non diventare eccessivamente protettivi del proprietario (potrebbero rendere impossibile l’avvicinamento dell’eventuale personale sanitario).

I cani da allerta diabete possono dedicarsi sia agli adulti sia ai bambini, cambiano ‘solo’ i soggetti coinvolti nella sua preparazione e nelle segnalazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quello che i cani fanno per gli umani: i cani da allerta diabete