I cani sono più simili agli umani di quello che si immagina

Le similitudini tra cani e umani sono molte di più e molto più profonde di quello che si immagina

I cani sono come bambini o sono delle belve feroci? A diversi livelli, che vanno da estremi a relativamente moderati, si può dire che la maggioranza dei proprietari di cane si divide su queste due posizioni. La realtà dei cani però è diversa e molto più complicata.

Il fatto è che i cani sono animali con le loro caratteristiche di specie e di razza (o mix di razze) ma hanno una posizione molto particolare, unica nel mondo. Sono straordinariamente vicini agli umani. I cani infatti sono “gli unici animali che vivono realmente con noi non semplicemente accanto a noi”, come spiega il celebre etologo Irenäus Eibl-Eibesfeldt.

È così da millenni, tanto che per cani e umani si parla addirittura di evoluzione convergente. Non sono quindi bestie selvagge ma a differenza di quello che si potrebbe dedurre, se non altro per esclusione, non sono nemmeno bambini.

Questo è uno dei motivi che rende i cani tanto affascinanti e tanto complessi: uniscono in un unico essere caratteristiche animali e caratteristiche umane, sono umanizzati ma non sono umani. Ed è il loro essere così speciali che arricchisce tanto chi decide di condividere la vita con loro. Fatta questa premessa, ecco alcuni aspetti che i cani hanno in comune con gli umani e perché è importante considerarli.

I cani sono animali sociali

I cani, esattamente come gli esseri umani, sono animali sociali che hanno bisogno degli altri e sanno stare con gli altri. I nostri amici a quattro zampe sanno comunicare con gli altri e capiscono le comunicazioni degli altri. Sono in grado di recepire le parole anche se loro non parlano: diamo così scontato che lo facciano che ci non ci si rende conto di quanto sia straordinario.

E ancora, imparano a comportarsi osservando gli altri (sia cani sia umani), anticipano i comportamenti degli altri. Per i cani il gruppo, il ‘noi’ , è importantissimo, conta più dell’io. Le implicazioni per i proprietari sono importanti. Eccone tre: i cani hanno bisogno di essere membri di un gruppo per stare bene, devono quindi essere considerati e trattati come veri e propri membri della famiglia umana; non devono essere lasciati da soli a lungo, per loro la solitudine è innaturale e da soli soffrono; devono potersi fidare e affidare ai loro umani.

I cani provano emozioni

Così come gli esseri umani, anche i cani provano sentimenti ed emozioni. I cani ovviamente non sono in grado di provare tutto il ventaglio di sentimenti di un essere umano, ma riescono comunque a far capire al proprio padrone i suoi stati d’animo:

  • Paura;
  • Amore;
  • Felicità;
  • Incertezza e insicurezza;
  • Imbarazzo;
  • Anticipazione;
  • Eccitazione;
  • Gelosia;
  • Sorpresa;
  • Fiducia/sfiducia;
  • Tristezza;
  • Rabbia:
  • Calma;
  • Serenità;
  • Nervosismo;
  • Stress;
  • Sofferenza (fisico e psicologico);
  • Ansia;
  • Agitazione;
  • Noia;
  • Difensività;
  • Preoccupazione;
  • Soddisfazione/insoddisfazione;
  • Ottimismo/pessimismo.

Amare e relazionarsi bene con il proprio cane vuol dire riconoscerne e rispettarne sentimenti, emozioni e stati d’animo e dare al cane ciò di cui ha bisogno. Ad esempio, un cane che ha paura ha bisogno di conforto; un cane stressato ha bisogno di essere tutelato; un cane incerto ha bisogno di essere guidato; un cane insoddisfatto ha bisogno di avere una vita migliore.

Ogni cane ha il suo carattere e la sua personalità

I cani sono tutti diversi, non esistono due cani uguali, nemmeno due fratellini di una stessa cucciolata. Ogni cane ha il suo carattere e la sua personalità, così come i suoi gusti, i suoi desideri e le sue preferenze. I cani possono essere:

  • Timidi;
  • Introversi/estroversi;
  • Riservati;
  • Giocosi;
  • Gentili;
  • Rispettosi;
  • Irruenti;
  • Curiosi;
  • Tolleranti/intolleranti;
  • Paurosi;
  • Dipendenti/indipendenti;
  • Tranquilli/esagitati;
  • Emotivi;
  • Calmi;
  • Impulsivi;
  • Riflessivi;
  • Spiritosi;
  • Seri;
  • Diffidenti;
  • Invadenti;
  • Saggi;
  • Bulli;
  • Sensibili.

Anche in questo caso il parallelismo con gli umani è evidente. Amare il proprio cane e relazionarsi bene con lui vuol dire riconoscere la sua individualità, rispettare le sue esigenze derivanti dal suo carattere e dalla sua personalità e apprezzarla per quello che è, ognuno fatto a suo modo.

I cani hanno esigenze emotive

Esattamente come gli umani i cani hanno bisogno di sentirsi: amati, apprezzati, capiti, sostenuti, guidati, rispettati. Per vivere una vita gratificante insieme al vostro amico a quattro zampe è fondamentale rispettare le sue esigenze emotive.

I cani hanno senso di 

I cani hanno senso di sé e delle proprie capacità: ci sono quelli che sono sicuri di sé e delle proprie capacità, quelli che pensano di non valere niente e quelli che non sanno né chi sono né cosa sanno fare e soffrono per questo. I primi tendenzialmente sono sereni, i secondi e i terzi hanno bisogno di essere aiutati. Si nota il parallelismo con gli umani, no?

I cani stabiliscono legami

Tra i cani esiste l’amicizia ed è scientificamente provato che il legame che si forma tra cani e proprietari è comparabile a quello tra genitori e figli. Un’altra straordinaria similitudine tra cani e umani.

L’essere umano è il porto sicuro del suo cane

I cani hanno bisogno dei loro umani come i bambini hanno bisogno dei genitori. I loro umani sono la fonte di amore e guida, riferimento e porto sicuro a cui rivolgersi e da cui ricevere sicurezza e sostegno. Perché è importante soffermarsi su come i cani sono simili agli umani? Lo spiega il grande etologo Mark Bekoff: è sicuramente il modo per capirli meglio e serve a relazionarci con loro e a trattarli nel modo migliore possibile.

I cani hanno tanto in comune con gli umani (basti pensare all’esigenza di essere apprezzati, avere paura, sentirsi insicuri, beneficiare dell’essere confortati), ma ovviamente hanno dimensione umana per gli umani e canina per i cani. Amare i cani e trattarli bene vuol dire sia riconoscere e rispettare gli aspetti che hanno in comune con gli umani sia considerare e soddisfare quelli della dimensione canina.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I cani sono più simili agli umani di quello che si immagina