E se nella mia prossima vita volessi rinascere umano?

Il cane che crede nella reincarnazione ci racconta perché gli potrebbe interessare rinascere umano

Cari umani, oggi credo che vi sorprenderò. Ho pensato molto in questi giorni e mi sono chiesto… se nella mia prossima vita volessi rinascere umano? Sì, mettete ce io rinasca. Se volessi essere uno di voi bipedi? Diciamo che di occasioni per osservarvi ne ho parecchie – praticamente non faccio altro nella vita – e l’idea mi è venuta da lì.

Ora vi racconto cosa mi attira di voi, però non ridete: un motivo per cui vorrei essere umano è che siete alti. Anche il più grande di noi è molto più basso rispetto a voi. E vivere il mondo da alti sembra essere proprio super. Solo pensare alla ricchezza dell’aria che potrei odorare e alla distanza a cui potrebbe arrivare il mio sguardo partendo così dall’alto, mi emoziona.

Un altro motivo per cui penso che mi piacerebbe essere umano è che avete potere. Ecco, lo so: dico così e subito c’è chi corre a prenderla come conferma che il mio desiderio non tanto segreto sia dominarvi. E magari pensate anche di avere ragione a usare quelle pratiche tremende per sottomettermi, perché altrimenti chissà cosa faccio. Vi assicuro che no, non è così.

Non ho nessuna, ma proprio nessuna, voglia di dominarvi. Quando dico che sono attratto dal vostro avere potere intendo che mi sembra che voi possiate fare quello volete. Voi umani avete proprio un sacco di libertà, e averla mi pare una vera bellezza. Se avessi il vostro potere, sceglierei dove andare nelle uscite.

Sceglierei quando uscire e quanto stare fuori (ci sono volte, per esempio, in cui vorrei stare fuori tanto e invece stiamo poco, altre in cui stiamo tanto e io invece sono stanco e vorrei tornare a casa, tante in cui avrei proprio bisogno di uscire e non mi porta fuori nessuno).

Sceglierei con chi andare, proprio come fate voi: anche a me piacerebbe scegliere se vedere gli amici o no, e ancora di più poter evitare quelli che mi sono antipatici. Sceglierei anche se scavare le buche o tuffarmi nello stagno, o magari farei entrambe le cose.

E poi vogliamo parlare di quello che farei con il cibo se avessi il vostro potere? Sceglierei quando mangiare (sempre…. si sa che io ho sempre un buchino da riempire) e anche cosa mangiare. Quella carogna putrida non me la leverebbe nessuno!

Ah, se avessi il vostro potere non mi farei il bagno! A chi piace fare il bagno? A me no, e sceglierei di non farlo e nessuno mi direbbe niente. Taratatararaà! Libero e odoroso! Se avessi il vostro potere sceglierei anche i giochi a cui giocare. Eh sì, perché io ho i miei gusti ma è raro che voi mi diate retta, pensate che mi piaccia praticamente solo la palla. A me, invece, piacciono tante cose diverse.

Che dire dell’impermeabile? Magari lo metterei, magari no, deciderei io. Se avessi il vostro potere, non sarei mai legato a una catena né costretto a vivere separato da tutti. Potentissimo come un umano, vivrei come mi fa stare bene.

Un altro motivo per cui vorrei essere umano è parlare la vostra lingua. Il vostro linguaggio è tanto più facile del mio che mi chiedo come possiate avere incomprensioni. La mia lingua è proprio complicata: come facevo a capire che quella zampa spostata davanti non era una minaccia? Come potevo comprendere che Giuditta si era messa così solo perché aveva male alla schiena e cercava di essere più comoda?

E quando mi sono arrabbiato l’altro giorno perché quello mi fissava e poi ho scoperto che aveva problemi di vista? Non vi dico che vergogna… a mia discolpa, il mio linguaggio è così, complicato. E in più sono così abituato a comunicare con gli umani che non sono nemmeno più bravissimo nella mia lingua originale. Se parlassi sarebbe tutto più facile.

Una cosa su cui sono incerto sono le due gambe. Sono effettivamente meglio delle mie quattro? Io con quattro mi trovo bene, sono comode e molto utili, scatto, salto, corro e anche se ne perdessi una (e purtroppo succede, non spessissimo ma capita) me ne rimarrebbero tre e con quelle, anche se con un po’ di fatica, gestirei comunque egregiamente la situazione. Forse potrei essere un umano con quattro zampe? Non so se esistono. Potrei diventare un umano speciale? Magari sì, lo scopriremo.

Un altro motivo per cui penso che mi piacerebbe essere umano è che non avete bisogno di chiedere niente a nessuno. Sono un po’ invidioso di questa vostra capacità. Io devo chiedere tutto: se voglio bere devo sperare che si siano ricordati di mettermi l’acqua e magari anche di cambiarla, perché chi non preferisce l’acqua fresca al posto di quella un po’ calda che è rimasta per ore nella ciotola? Io da solo non posso fare niente.

Colpa mia, direte. Beh, non troppissimo, in fin dei conti dipende dal mio essere cane, cosa su cui non ho controllo. Se fossi umano, potrei fare e disfare, prendere e lasciare, andare e tornare a mio piacimento, senza bisogno di chiedere niente a nessuno. Wow!

E infatti se avessi voglia di andare al mare o in montagna o al lago, ci andrei. Mi farei una bella corsetta, e poi, poi ammetto che non so se tornerei. Magari deciderei di rimanere a vivere lì. Ora gli umani scelgono tutto per me e, purtroppo, più spesso che no, quando scelgono, si dimenticano di me anche se sono nelle loro vite. Ecco, non è il massimo. Se fossi umano, questo problema non lo avrei, potrei decidere per me.

Ora vi svelo un altro motivo per cui mi piacerebbe essere umano. Scommetto che vi porterà a pensare che sono un gran fanatico ma rischio. Mi piacerebbe essere un umano per avere me come compagno di vita. Ecco, l’ho detto. Io mi conosco, so quanto contano gli umani per me, cosa sono pronto a fare per loro, l’amore che ho per loro, so che il mio unico desiderio è stare con loro e farli stare bene per cui sarei proprio contento di avermi al mio fianco.

E con questo arrivo a un altro motivo, l’ultimo che vi racconto oggi, per cui mi interesserebbe essere umano: trattare i cani in modo diverso. Perché la verità è che essere un cane è proprio bello ma per tanti di noi è molto molto difficile. E sono sicuro che da umano potrei fare tanto per far conoscere e far capire la mia specie, quello che sentiamo, quello che siamo capaci di fare, quello che ci fa essere contenti e quello che ci fa soffrire.

E quindi, penso, potrei aiutare farci vivere meglio insieme, gli umani ed noi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

E se nella mia prossima vita volessi rinascere umano?