Come mai i cani mangiano l’erba?

Perché i cani mangiano l'erba? I motivi sono diversi da quanto si può immaginare e alcuni possono essere davvero sorprendenti

Si tuffano nei giardini, si rotolano nel verde e… okay, un attimo: come mai i cani mangiano l’erba? Si tratta di un comportamento molto diffuso e comunemente si pensa che i quadrupedi lo facciano quando stanno male. Come sempre succede con i cani, però, le cose sono più complesse di quello che si pensa.

Il fatto è che in realtà non si sa come mai i cani mangiano l’erba. Questo è uno dei tanti aspetti dei cani che ancora non è stato scoperto. In attesa delle prove scientifiche che ci dicono come stanno veramente le cose, gli studiosi avanzano ipotesi, evidenziando che si tratta di ipotesi e non di certezze, e di queste ci occupiamo oggi. Ecco le ipotesi più accreditate (non in ordine di importanza).

Il gusto

Una ragione possibile per cui i cani mangiano l’erba è che ne amino il gusto, o meglio, i gusti visto che ci sono tanti diversi tipi di erba. Ci sono cani, infatti, che mangiano tutta l’erba che trovano e cani che invece selezionano accuratamente quale brucare. Spesso contano anche le condizioni in cui è l’erba. Il nostro Oban, per esempio, la mangia solo se è bagnata.

Noia

Le uscite non sono tutte uguali per i cani, ci sono uscite buone e uscite non buone e una delle caratteristiche delle uscite non buone è che il cane si annoia. I motivi possono essere diversi: per esempio se si visita sempre lo stesso posto e c’è sempre la stessa compagnia, il cane perde interesse.

Lo stesso capita se non si cammina, se il nostro quattro zape non è messo in condizioni di esercitare la mente e il fisico, se non è stimolato adeguatamente, se non ci sono amici con cui giocare (questo vale più che altro per i cuccioli). Un modo per impegnarsi è mangiare l’erba.

Ricerca di attenzioni

Un errore che fanno molti accompagnatori di cane è portarli fuori e non dedicarsi al cane ma parlare sempre al telefono o chiacchierare con altri umani. Il cane che si sente ignorato può richiedere attenzioni e può aver imparato che mangiare l’erba è un ottimo sistema, perché il suo brucare genera una reazione.

Proteste e sgridate da parte dell’umano sono comunque delle attenzioni e per i cani le cattive attenzioni sono meglio di nessuna attenzione. Scoperto che il metodo funziona, il cane che si sente ignorato e vuole essere filato, bruca erba.

Hanno voglia di mangiare

I Cani (intesi come specie, i singoli cani sono individui unici ognuno con le sue caratteristiche e ci sono anche cani per cui il cibo non è importante) mangerebbero sempre e visto che nei cani domestici l’alimentazione è regolata, il mangiare l’erba soddisfa il desiderio di merendine nel corso della giornata.

Un’eredità del passato

Gli avi dei nostri cani mangiavano tutto quello che trovavano, tra cui le carcasse degli animali erbivori e l’erba che questi avevano mangiato. Secondo alcune teorie, quindi, mangiare l’erba è un comportamento atavico ereditato dai progenitori.

Non stanno bene

Come abbiamo visto all’inizio, comunemente si associa il mangiare l’erba al non stare bene. Capita spesso infatti che i cani dopo aver mangiato l’erba vomitino. La comunità scientifica è divisa su questa ipotesi perché in realtà non è stato stabilito se i cani mangiano l’erba perché si sentono male o si sentono male perché la mangiano e sono due questioni ben diverse.

Anche se non si sa ancora se la mangiano perché si sentono male o se si sentono male perché la mangiano, pare accertata una correlazione (che non è una relazione di causa-effetto) tra il modo in cui viene mangiata l’erba e quello che succede dopo.

Sembra infatti che solo i cani che mangiano l’erba molto velocemente la vomitino, mentre quelli che la mangiano lentamente la vomitano molto raramente. Non solo, il vomitare dopo aver mangiato l’erba sembra più comune in chi la mangia saltuariamente mentre chi è abituato a mangiarla tende a non vomitarla.

Colmare deficit nutrizionali e migliorare la digestione

L’erba è ricca di fibre ed altri elementi e secondo alcune teorie i cani la mangiano per compensare carenze nutrizionali nella loro dieta abituale. In questo sistema, i cani mangerebbero l’erba anche per stimolare la digestione.

Ma l’erba fa male ai cani o possono mangiarla?

In generale, l’erba non fa male ai cani e si può lasciare che la mangino. Detto questo, ci sono alcune cose da tenere bene a mente:

  • Di che erba si tratta? Dove si trova? Il pericolo sono diserbanti, agenti chimici e altre sostanze dannose per la salute;
  • Mangiare l’erba è una novità per lui/lei? Se è una novità si può trattare semplicemente della scoperta di un sapore nuovo che piace, e in quel caso ovviamente non c’è nulla di cui preoccuparsi salvo che l’erba sia sana, priva di diserbanti, agenti chimi e altre sostanze dannose. Iniziare a mangiare l’erba all’improvviso può anche essere il sintomo di qualcosa che non va e deve essere trattato come tutti comportamenti nuovi dei cani – contestualizzato, valutato e, se si sospettano anomalie, rivolgersi al veterinario per approfondimenti e poi eventualmente ad un educatore cinofilo (che deve essere professionista, serio e preparato).

Un aiuto per capire se mangiare l’erba è sintomo di un problema è il modo in cui il cane la mangia: se la mangia in modo compulsivo è opportuno approfondire, se invece la mangia in modo calmo, generalmente non c’è motivo di allarmarsi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come mai i cani mangiano l’erba?