Cani: accoppiamento e gravidanza

Hanno modalità di accoppiamento e di gestazione particolari; occorre, quindi, essere preparati, anche e soprattutto per assicurare al proprio quattro zampe una vita sessuale felice e serena

Gravidanza e accoppiamento nei cani: anche questa volta ci viene in aiuto la dottoressa Sabrina coi suoi preziosi consigli. I cani femmine presentano un solo estro, ovvero un solo calore, durante la stagione riproduttiva. Il ciclo delle cagne può essere suddiviso in quattro fasi: la prima si chiama anestro, periodo di inattività sessuale della durata di circa 75 giorni di media; la seconda proestro, ovvero l’inizio del “calore”, che dura in media 9 giorni.

La comparsa del primo estro, tra i sei/sette mesi di età; le razze di taglia piccola presentano il primo calore verso i sei-dieci mesi, mentre le razze giganti anche dopo i 18/20 mesi d’età. Ecco, va detto che i maschi, raggiunta la pubertà, sono praticamente sempre “pronti” all’accoppiamento, se nelle vicinanze c’è una femmina in estro; le cagne presentano cicli per tutta la vita, anche se la fertilità tende a diminuire dai sette anni in poi.

La gravidanza canina dura in genere 63 giorni, con oscillazioni accettabili tra i 58 e i 68 giorni dal primo accoppiamento. Durante questo periodo, la cagna presenterà un aumento del peso del 36%, più marcato nell’ultimo terzo di gestazione.

Per seguire la pillola di Come cani e gatti, “Cani: accoppiamento e gravidanza”, clicca e ascolta qui:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cani: accoppiamento e gravidanza