Se hai un animale domestico, nella vita avrai più successo

Individuato un possibile collegamento tra il possesso di un animale domestico e il successo professionale

Volete che vostro figlio diventi un importante uomo d’affari? Allora fareste meglio a prendere in considerazione la possibilità di regalargli un cucciolo.

Se siete tra le persone che credono che un animale domestico renda migliore una persona, la ricerca condotta dal Banfield Pet Hospital non farà che confermare la vostra intuizione: un recente sondaggio realizzato in collaborazione con Kelton Research, infatti, ha individuato un possibile collegamento tra il possesso di un animale domestico ed il successo professionale conseguito. Al sondaggio hanno preso parte 857 cittadini americani, dai 18 anni in su, di ogni estrazione sociale.

Tra i partecipanti al sondaggio che occupano la posizione di amministratore delegato o direttore finanziario di un’azienda, il 93% è cresciuto con un animale domestico in casa. Di questo gruppo, il 78% ha dichiarato che avere un animale durante la propria infanzia è stato d’aiuto nel cammino verso una carriera di successo. Il 24% di essi ha affermato che la relazione con l’animale domestico in infanzia è stata d’insegnamento in termini di leadership, responsabilità ed empatia ancor più del primo stage sostenuto al momento dell’ingresso nel mondo del lavoro.

Tra gli altri benefici accostati al possesso di un animale domestico in infanzia emersi nel corso della ricerca condotta dal Banfield Pet Hospital e Kelton Research, spiccano capacità di leadership come l’organizzazione, la disciplina e la capacità di identificare bisogni e comunicazioni non necessariamente verbali.

L’importanza di avere un animale domestico non riguarda, però, solo il periodo dell’infanzia. Il 77% dei partecipanti al sondaggio che occupano i ruoli sopracitati hanno dichiarato infatti di trovare spesso idee che riguardano il mondo degli affari mentre portano a spasso il loro animale. L’86% ha affermato che l’animale domestico aiuta anche nell’organizzazione del tempo e nella capacità di diventare multitasking. Il 93%, inoltre, ha dato atto al proprio animale domestico di ridurre lo stress una volta terminato il proprio orario di lavoro.

In virtù di tutte le ragioni sopraelencate, il 90% delle persone con ruoli di “potere” che hanno partecipato al sondaggio condotto da Banfield Pet Hospital in collaborazione con Kelton Research ha dichiarato che avere un animale domestico in casa potrebbe aiutare anche i bambini di oggi.

Se hai un animale domestico, nella vita avrai più successo