Un cucciolo sotto l’albero, ecco 6 utili consigli

Regalare un cucciolo a Natale è una buona idea se si tratta di una scelta consapevole: sapete dove adottarlo e come bisogna prendersene cura?

Avete pensato di regalare un cucciolo ai vostri figli? Sarà sicuramente un regalo gradito, i bambini adorano i cuccioli, attenzione però a non prendere sottogamba questa scelta. Ecco 6 consigli per non sbagliare.

Ricordate che un cucciolo è un dono magnifico ma impegnativo
Un cucciolo è un regalo meraviglioso, ma è bene non dimenticare che è una creatura vivente, non è un giocattolo, e ha particolari esigenze e necessità: deve essere accudito, nutrito, amato e curato quando serve. Spesso è necessario cambiare le proprie abitudini per andare incontro alle sue. Prendersi cura di lui richiede tempo, impegno e ha un costo economico. Per tutti questi motivi, la scelta di regalare un cucciolo non va fatta a cuor leggero: fatelo solo se sapete che avrà tutto l’amore e le cure che si merita.

Rivolgetevi a centri specializzati affidabili
Per la scelta del cucciolo rivolgetevi esclusivamente a negozi specializzati o ad allevamenti affidabili che vi potranno fornire preziose informazioni sul pedigree dell’animale e tutte le indicazioni necessarie per crescerlo al meglio in base alle caratteristiche tipiche della sua razza. Insieme al cucciolo, vi deve essere consegnata tutta la relativa documentazione e il certificato sanitario con indicato il numero di microchip e le vaccinazioni effettuate. Un’ottima idea è inoltre quella di scegliere il cane andando in un canile, quelle dolci creature non vedono l’ora di essere adottate.

Aiutatelo ad ambientarsi
È fondamentale che il cucciolo si ambienti nella casa in cui vivrà: una cuccia accogliente, calda e tranquilla dove può andare a riposarsi e dove si senta al sicuro è molto importante. Non lasciatelo solo per troppo tempo e chiamatelo con il nome scelto fin da subito in modo che inizi ad abituarsi, facendo attenzione a non chiamarlo con tono di rimprovero altrimenti assocerà il suo nome a un rimbrotto e tenderà a scappare. Dategli un giochino con cui trastullarsi per fargli prendere confidenza con la casa e farlo sentire ben accetto.

Fatelo visitare dal veterinario
A breve distanza dall’adozione, è bene che il cucciolo venga visitato dal veterinario che vi darà tutte le indicazioni necessarie per mantenerlo in salute, oltre a ragguagliarvi sulle vaccinazioni da fare e sull’alimentazione più corretta per il suo sviluppo.

Coccole, giochi e passeggiate a volontà
Il cucciolo ha bisogno di amore e coccole. Apprezzerà molto se lo spazzolerete spesso con delicatezza e in modo affettuoso, se giocherete con lui e se gli farete fare delle passeggiate. Fargli esplorare il mondo esterno è infatti uno stimolo e un momento di crescita per lui.

Scegliete il cibo più adatto alle sue esigenze
Una corretta alimentazione è determinante per il benessere del vostro cane. I primi giorni usate sempre la stessa ciotola e mettetela sempre nella stessa posizione per farlo abituare. Ricordatevi che deve poter disporre di acqua fresca e pulita. Resistete alla tentazione di fargli assaggiare quel che avete nel piatto o di dargli i resti del vostro pasto, la scelta migliore è quella di alimentarlo con prodotti pensati proprio per il suo sviluppo che contengono tutti i nutrienti affinché cresca forte e sano, come quelli che trovate nell’ampia gamma Monge, azienda che ha molto a cuore la salute degli amici a quattro zampe.

 

In collaborazione con Monge

Un cucciolo sotto l’albero, ecco 6 utili consigli