8 trucchi per educare il cane

Quante cose si possono insegnare ai cani! Basta usare il metodo giusto

I cani possono imparare veramente tante cose, basta insegnarle con il metodo giusto. Ecco alcuni trucchi:

 

Iniziare bene

E’ bene ricordare che imparare è faticoso e si fa molto meglio quando la mente è fresca e ci sono concentrazione, motivazione, energie cariche, fisico risposato e possibilmente anche un po’ di appetito (gli eventuali snackini hanno tanto più valore quando uno ha un po’ fame).

Ad ogni età, il suo

I cani sono tanto simili agli umani, molto più di quanto si pensi normalmente. Un aspetto della somiglianza sono le fasi della vita, l’infanzia, l’adolescenza, l’età adulta e la terza età. Le capacità di apprendimento sono diverse nelle diverse fasi ed è importante considerare e rispettare le caratteristiche e le esigenze di ogni età. Ad esempio i cuccioli hanno ancora poca capacità di concentrazione e si stancano presto per cui gli insegnamenti devono essere brevi e semplici; gli anziani hanno memoria e capacità di ragionamento superiore ai giovani ma imparano più lentamente.

Essere positivi

E’ scientificamente provato che i cani sfuggono il negativo e rispondono positivamente al positivo. Per l’educazione questo vuol dire che ci si deve tenere lontani dai metodi e dagli strumenti coercitivi e lavorare invece sulla motivazione e la convinzione. Un cane convinto e motivato collabora con gli umani di cui diventa un alleato e un amico e per loro darà tutto se stesso. Un cane forzato è come uno schiavo, e a parte la natura dei cani e le considerazioni etiche e morali legate alla coercizione e alla schiavitù, la relazione tra i cani e gli umani è tale che impostarla sulla violenza è insensato.

Motivare

I cani sono molto disponibili e fanno praticamente di tutto per i loro umani, ma come è con i bipedi, anche con loro per ottenere non basta chiedere o, peggio ancora, pretendere. Quando si vuole che il cane faccia qualcosa bisogna prima di tutto chiedersi perchè, dal suo punto di vista, dovrebbe farla. In altre parole, il cane deve essere motivato a fare qualcosa. Il motivatore più famoso è il cibo, l’amore dei cani per il cibo è celeberrimo tanto che si dice che per arrivare al loro cuore bisogna passare dalla pancia, ma c’è altro che vale di più. E’ stato scientificamente provato che l’approvazione dell’umano, i suoi elogi e/o le sue carezze, pesano più del cibo. Non solo. Ad un certo punto nella relazione, dopo qualche anno di vita insieme, la risposta potrà anche essere perchè glielo chiedo io, ma è una risposta che, a quel punto della vita, del semplice ha solo l’apparenza. In realtà dietro di lei c’è una realtà complessa, c’è la relazione con il cane, ci sono la conoscenza, la fiducia e l’amore reciproco costruiti nel tempo.

Premiare ed elogiare

Un comportamento che porta sensazioni ed esperienze positive vale la pena di essere ripetuto. Premiare, elogiare, festeggiare il cane quando si comporta come si desidera è fonte di grande soddisfazione per il cane che imparerà così a ripeterlo.

Comunicare

Come fa il cane a fare qualcosa? Deve sapere e capire cosa gli si sta chiedendo. E perchè questo sia possibile, è fondamentale che l’umano che chiede sia chiaro e coerente. Quanta frustrazione e relativi problemi, evitabili, sia nei bipedi sia nei quadrupedi, nascono a causa di incomprensioni dovute a cattiva comunicazione. E non dimentichiamo che gli umani comunicano con i cani anche senza accorgersene.

Divertirsi

Imparare divertendosi vale per gli umani e ancora di più per i cani. Il cane che si diverte impara bene. Ognuno ha la sua predisposizione e i suoi gusti per cui per ciascuno bisogna individuare cosa lo diverte.

Interrompere al momento giusto

Perchè le sessioni di insegnamento siano positive e soddisfacenti per cane e umano è importante che durino il giusto e siano interrotte nel momento in cui il cane mostra i primissimi segni di stanchezza – sembra non capire più quello che gli si chiede, sembra non ascoltare più, sembra svogliato, etc. Da stanchi non si impara e lavorare affaticati è fonte di incomprensioni e frustrazione sia per i cani sia per gli umani e non va bene.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

8 trucchi per educare il cane