William, il primo principe inglese sulla copertina di una rivista gay

Attitude pubblica una lunga intervista del Duca di Cambridge in cui difende gli omosessuali dal bullismo. E gli dedica la cover

william-attitude3-1217

William sulla copertina di Attitude

Il principe William è il primo membro della famiglia reale inglese a finire sulla copertina di una rivista gay. Come si legge sul Daily Telegraph, nemmeno sua madre Lady Diana si è spinta a tanto per sostenere la comunità omosessuale. D’altro canto, i tempi si sono evoluti e sia il Duca di Cambridge che sua moglie, Kate Middleton, stanno cercando di svecchiare la monarchia britannica, prendendo a cuore tematiche sociali di grande attualità.

Mentre Kate è apparsa sulla cover di Vogue, Will, per non essere da meno, compare su quella del magazine gay Attitude. Il principe è stato fotografato da Leigh Keily. Lo scatto lo ritrae rilassato e sorridente con lo sguardo rivolto oltre l’obiettivo, indossa una camicia bianca con il bottone del collo slacciato.

La rivista contiene una lunga intervista a William in cui il Duca sostiene la comunità gay e ha invitato i giovani vittime di bullismo a cercare aiuto e a denunciare gli atti di violenza:

Nessuno deve essere discriminato per la sua sessualità.

Ha poi proseguito:

I gay, le lesbiche e i trans che ho conosciuto attraverso Attitude mostrano un grande coraggio nel parlare della loro esperienza e danno grande speranza alle persone che sono vittime di bullismo. La loro forza e il loro ottimismo sono di esempio per tutti noi nella lotta contro il bullismo. Quello che vorrei dire ai giovani discriminati per il loro orientamento sessuale è: non rassegnatevi, non sopportate oltre. Siate orgogliosi della persona che siete e non vergognatevi di nulla.

William ha invitato a Kensington Palace lo scorso maggio tramite il magazine alcuni ragazzi vittime di bullismo chiedendo loro quanto la violenza subita ha influito sulla loro vita e sul loro equilibrio psichico, causando loro disturbi alimentari, depressione, tentativi di suicidio, dipendenza da droghe. Durante l’incontro si è anche parlato del caso di un ragazzo morto a causa di un’overdose involontaria.

Matthew Todd, direttore di Attitude, ha dichiarato:

Come direttore di Attidute ho incontrato molti genitori i cui figli hanno perso la vita a causa del bullismo, perché omosessuali o percepiti come tali. Sono molto contento che il futuro re della Gran Bretagna sia d’accordo  nel dover bloccare la violenza contro gli omosessuali. E dico ai genitori di ragazzi gay e lesbiche di alzare la voce affinché in ogni scuola protegga realmente tutti i bambini e i ragazzi.

La notizia dell’intervista di William per Attitude è emersa dopo che il principe insieme a Kate erano stati all’ambasciata Usa a Londra per offrire la loro solidarietà alle famiglie colpite dalla strage nel locale gay di Orlando, in Florida. In quell’occasione hanno firmato il libro delle condoglianze. Un gesto che è stato molto apprezzato dalla comunità omosessuale inglese, come ha dichiarato un portavoce della coppia.

William, il primo principe inglese sulla copertina di una rivista&nbsp...