Web agli over 50

Neo-nonne che si scambiano le foto dei nipotini sui Social Network, pensionate che si prenotano le vacanze in Rete, blogger che si litigano il pc con i figli più che adolescenti, cinquantenni schiave del meteo e dell’oroscopo on-line: il web non è più solo dei giovani! Per ora gli internauti sopra gli anta sono solo il 10%, ma il fenomeno è destinato a crescere in modo esponenziale.

Se i nuovi seniores sono sempre meno invischiati negli obblighi familiari e più attenti alla qualità di una vita piena di interessi -come li fotografa l’indagine Gfk di Eurisko 2008- , la Rete rappresenta il luogo magico dove passare parte del tempo finalmente liberato. Certo bisogna superare la barriera dell’esclusione digitale, ma spesso la curiosità dei cosiddetti silver surfer è di gran lunga superiore alle insidie di browser, account e richieste di password. E poi sembra che anche l’industria dei computer si sia finalmente accorta di questo nuovo segmento di mercato, tanto che IBM ha messo a punto una squadra di esperti per creare una gamma di pc over-50 friendly. Schermi con risoluzione tale da leggere tutto senza occhiali, termini in italiano, facilità d’accesso e possibilità di memorizzare tutte gli ID e le password dei siti che si frequentano, ecco le caratteristiche per una tecnologia dal volto più umano secondo una navigatrice di www.grey-panthers.it, il sito di riferimento per chi ha superato la maggiore età da un pezzo, che festeggia con successo il suo primo compleanno.

Rispetto a teen ager e donne in carriera le cybersessantenni hanno a disposizione la preziosissima risorsa tempo, che permette loro di spaziare su Internet senza l’assillo dell’orologio. E l’effetto è sorprendente: Rss per le news in tempo reale, email con le amiche, partite di burraco virtuale, ma anche i consigli su come si fa l’orto o le videoricette. Gli interessi sono molteplici, ma la voglia di comunicare esperienze e condividere spazi è senz’altro la molla iniziale per avvicinarsi a schermo e tastiera. E non è certo un caso se anche la Posta del cuore per dubbi e struggimenti maturi nel 2009 diventa elettronica.

Web agli over 50