Rischio tumore, protesi al seno ritirate in Francia

Disposto il ritiro in Francia di protesi mammarie che potrebbero causare una rara forma tumorale, il linfoma anaplastico. Si tratta di una neoplasia che nasce dal sistema linfatico

L’agenzia sanitaria francese per la sicurezza dei prodotti medici (Ansm) ha deciso di ritirare dal mercato un tipo di protesi al seno macrotesturizzate e degli impianti mammari con superficie ricoperta da poliuritene.

La misura, presa in forma cautelare, arriva dopo che si è scoperto che tali protesi potrebbero causare il linfoma anaplastico, una rara forma tumorale. Come riporta l’Ansa, il provvedimento dell’Ansm prevede il divieto di immissione di tali protesi sul mercato, il divieto di distribuzione ed utilizzo ed il ritiro delle protesi presenti.

La misura, effettiva dal 5 aprile, è volta a “ridurre l’esposizione delle donne al rischio di Linfoma Anaplastico a Grandi Cellule (ALCL), che resta un rischio raro ma grave“. È stato attivato anche un numero verde e le donne che portatrici di questi impianti sono state invitate a consultare il proprio medico, anche se l’agenzia non raccomanda l’espianto preventivo.

In Italia il ministro della Salute Grilli ha chiesto un parere d’urgenza al Consiglio superiore di sanità in merito alle “Protesi mammarie a superficie testurizzata e linfoma anaplastico a grandi cellule”, anche “alla luce della decisione delle autorità francesi di ritirare dal mercato tali protesi” in merito al rischio di sviluppare il linfoma anaplastico.

Quest’ultimo, come si legge sul sito dell’Airc, è una neoplasia ematologica che nasce dal sistema linfatico. Condivide con il linfoma di Hodgkin una caratteristica molecolare: “Sulla superficie delle cellule si trovano concentrazioni anomale ed elevate di CD30, un recettore che, attraverso il legame con altre specifiche molecole, innesca alcuni segnali favorevoli al tumore. CD30 stimola infatti la proliferazione cellulare e riduce la morte cellulare programmata (apoptosi)”.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rischio tumore, protesi al seno ritirate in Francia