Moric: “Mi hanno tolto Carlos, dopo le botte”

La modella croata racconta il suo dramma: ha perso temporaneamente l'affidamento del figlio avuto con Corona dopo che sua madre l'ha picchiata a sangue

 

moric-gallery

Non è un momento facile per Nina Moric (GUARDA LE FOTO), non solo per la lite con Belen adesso impegnata nella fiction Don Matteo, ma soprattutto per le sue vicende private.

La modella croata ha perso l’affidamento del figlio Carlos Maria, nato dal matrimonio con Fabrizio Corona. Secondo un’indiscrezione di Visto, il tribunale ha affidato temporaneamente il ragazzino 13enne a Gabriella Corona, madre dell’ex paparazzo.

La Moric, che qualche tempo fa avrebbe tentato di suicidarsi, ha spiegato i motivi di questo allontanamento che è solo momentaneo:

Non mi è mai stato tolto. E’ successa una piccola lite in casa fra me e mia madre. Mia madre mi ha picchiato a sengue, poi si è pentita e per non denunciarla ho detto che sono stata io. Le madri, a volte, fanno cose strane. Ho detto io a Carlos di chiamare il 118. Mia madre che ha 70 anni non è più in grado di capire le cose, non c’era una valido motivo. Mi dispiace dirlo ma ha degli sbalzi di umore, se la prende con me e questa volta sono stata vittima.

Nonna Gabriella avrà la tutela del nipote fino a quando entrambi i genitori avranno risolto i loro problemi. Comunque, Nina ha precisato che ha cercato di tranquillizzare Carlos:

Ho spiegato a Carlos che è un gioco. Ho cercato di regalargli momenti sereni. Ho fatto uno studio per fargli capire che va tutto bene e andiamo tutti d’accordo. Il bambino è sereno con sua madre, con suo padre e con sua nonna.

Nina si è descritta come una madre buonissima:

Sono saggia, dolce, giocherellona e soprattutto ironica.

E a Selvaggia Lucarelli ha confessato che il suo sogno è  fare la baby-sitter.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moric: “Mi hanno tolto Carlos, dopo le botte”