Mascherine all’aperto, le nuove regole

Le mascherine all'aperto non saranno più obbligatorie dal 28 giugno: cosa cambia e quali sono le nuove regole

Dal 28 giugno in zona bianca sarà eliminato l’obbligo di indossare all’aperto le mascherine. Una misura importante che segna una svolta nella risoluzione della pandemia. Restano però in vigore alcune regole importanti da rispettare per garantire la sicurezza di tutti ed evitare contagi. Si tratta, come ha chiarito Roberto Speranza, ministro della Salute, di indicazioni “precauzionali” che sono state stabilite dal Cts.

L’obbligo delle mascherine all’aperto decade esclusivamente in zona bianca, mentre resta nelle zone gialle, arancioni o rosse. Questo dispositivo di protezione, che è diventato uno dei simboli della battaglia al Covid-19, andrà però indossato in caso di situazioni particolari. Ad esempio quando si possono creare degli assembramenti, durante fiere, code o mercati.

Mascherine al bar e al ristorante

Al bar e al ristorante devo mettermi la mascherina? Se il locale si trova al chiuso quando ci si alza dal tavolo per andare al bagno, uscire oppure pagare il conto, è necessario indossarla. Non va invece messa quando si beve o si mangia. Dovranno portarla, anche all’aperto, i camerieri e il personale.

Mascherine sui mezzi pubblici

Su tutti i mezzi pubblici resta l’obbligo della mascherina, che andrà indossata anche se ci si trova in treno, bus o aereo. Alla fermata, dunque in uno spazio aperto, è possibile non metterla, ma andrà tenuta a portata di mano per indossarla durante il tragitto. In particolare in aeroporto, durante le operazioni di check-in, restano in vigore i protocolli che erano stati adottati dal Cts.

Mascherine e vaccinati

Per ora non sono state previste delle deroghe riguardo l’uso della mascherina per chi si è vaccinato. Il Cts sta esaminando la possibilità di eliminare le mascherine al chiuso nel caso in cui tutti i presenti si siano vaccinati. La scelta però non è ancora stata presa.

Mascherine all’aperto: quando vanno indossate per forza

L’obbligo di usare la mascherina all’aperto decade dal 28 giugno, ma ci saranno dei casi in cui dovremmo per forza indossarle anche se ci troviamo in uno spazio esterno. Ad esempio in zona gialla, rossa e arancione, e in tutti quei casi in cui si possono creare assembramenti. Basti pensare alle code, alle fiere e ai mercatini. Va inoltre mantenuto il distanziamento di almeno un metro fra persone che sono non conviventi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mascherine all’aperto, le nuove regole