«Femminicidio non esiste. Donne uccidono più degli uomini»

La sparata del consigliere regionale veneto Stefano Valdegamberi

Un commento imbarazzante riportato sulla sua bacheca Facebook aperta a tutti. E’ l’infelice uscita dal consigliere veneto Valdegamberi, fatta praticamente in concomitanza con la giornata contro la violenza sulle donne: “Femminicidio? Statisticamente c’è il maschicidio: sono più le donne che uccidono gli uomini”.

fb
Il post nel frattempo è stato cancellato ma ha fatto in tempo a suscitare indignazione. Un commento che prende spunto da un articolo pubblicato nel 2013 dal titolo La calunnia del femminicidio. L’articolo parte dalla strage delle donne a Juarez, in Messico, per arrivare a dire che «l’Italia è uno dei paesi al mondo con il più basso tasso di omicidi femminili» e che «vengono uccisi più di 3 uomini per ogni donna uccisa». In sostanza che abbiamo poco da lamentarci noi donne italiane. Perché le varie Giordana Di Stefano, Raffaella Presta, Simona Simonini, Barbara Natale, Loredana Pedrocco, Daniela Masaro… ( sono solo alcune delle donne uccise da mariti, conviventi ed ex nelle ultime settimane del 2015) sono solo rari casi. Così come le sopravvissute alla violenza, la cui vita è per sempre cambiata (Filomena De Gennaro che ora è su una sedia a rotelle, Lucia Annibali sfigurata con l’acido, la povera
Chiara Insidioso ridotta a un vegetale sono le prime che ci sono venute in mente).

Vale la pena ricordare il significato del termine femminicidio, e nel ricordarlo condanniamo ogni forma di violenza indipendentemente dalla vittima

femminicidio

FOTO CHOC: CELEBRITIES VITTIME DI VIOLENZA

«Prendiamo le distanze da Stefano Valdegamberi e dalle sue infelici sparate su Facebook nella giornata mondiale contro la violenza alle donne», ha dichiarato il consigliere regionale Giovanna Negro. «Queste cose non si devono fare nel rispetto di tutte quelle donne che vengono maltrattante e uccise ogni anno per mano dei propri mariti o compagni. Valdegamberi offende tutte quelle famiglie ferite dalla perdita di una figlia, una madre, una sorella, a causa delle violenze sulle donne, di qualsiasi tipo esse siano. Fortunatamente – conclude la consigliera tosiana – ci ha pensato il popolo di Facebook a criticare il consigliere, da parte nostra auspichiamo che se non riesce a dire niente di sensato in date come quelle di oggi, almeno impari a tacere per rispetto».

«Femminicidio non esiste. Donne uccidono più degli uomini»