Vaccino anti-Covid over 70: quando si inizia

Procede la campagna di vaccinazione contro il Covid: dopo gli over 80 e le categorie fragili tocca ora agli over 70

La campagna di vaccinazione in Italia prosegue e l’obiettivo delle 500mila dosi al giorno non sembra più così lontano, come ha detto lo stesso premier Draghi durante il vertice con le Regioni. Dopo gli over 80, il personale sanitario, gli ospiti e i dipendenti delle Rsa e i soggetti vulnerabili, tocca ora agli over 70 ricevere il vaccino e si spera che la campagna possa subire un’accelerata grazie alla possibilità di effettuare la vaccinazione anche nelle farmacie.

In molte regioni, quelle che procedono a un ritmo più sostenuto, è già attiva la modalità di prenotazione, anche se per avere un’idea più precisa delle tempistiche molto dipenderà dalla disponibilità di dosi: per questa fascia d’età, quella dai 70 ai 79, è destinato infatti il vaccino AstraZeneca che proprio pochi giorni fa aveva annunciato tagli alla consegna delle fiale.

Intanto le Regioni hanno iniziato ad attivarsi: per avere un’idea di quando si comincerà con le vaccinazioni per gli over 70 abbiamo riassunto qui le informazioni principali Regione per Regione.

Abruzzo

È già attiva la prenotazione per gli over 70 nati tra il 1942 e il 1946, che possono iscriversi sulla piattaforma messa a disposizione da Poste Italiane (Scopri qui come funziona). “bbiamo scelto di suddividere la fascia di età 70-79 in due sottogruppi – ha spiegato l’assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì – proprio per consentire una migliore organizzazione della raccolta dei dati e della successiva campagna di somministrazione, che coinvolgerà una platea potenziale di circa 135mila abruzzesi. A breve apriremo anche ai nati tra il 1947 e il 1951”. Coloro che aderiranno alla vaccinazione riceveranno successivamente dalla propria Asl tutte informazioni sulle caratteristiche del vaccino ai fini della sottoscrizione del Consenso Informato, necessaria prima della somministrazione dello stesso.

Campania

Nella Regione governata da Vincenzo De Luca è già possibile per gli over 70 prenotarsi sulla piattaforma messa a disposizione, cui si accede tramite codice fiscale e tessera sanitaria. Dal 26 marzo saranno riconvocati anche gli ultrasettantenni che avevano perso il turno a causa della sospensione momentanea del vaccino AstraZeneca.

Emilia Romagna

Attualmente sono aperte le prenotazioni per le persone dai 75 ai 79 anni e si procede con quelle anche per gli over 80 e il personale scolastico e universitario e le forze dell’ordine. Intanto il presidente Stefano Bonaccini ha annunciato che “a breve apriremo le agende per le fasce 70-74 anni”. È possibile prenotarsi ecandosi agli sportelli dei Cup, o nelle farmacie con prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo sanitario elettronico, l’app ER Salute e il CupWeb.

Friuli-Venezia Giulia

Il Friuli-Venezia Giulia ha dato il via già dal 24 marzo alla vaccinazione delle persone estremamente vulnerabili e per la fascia d’età tra i 75 e i 79 anni (cioè i nati negli anni 1942, 1943, 1944, 1945 e 1946). Con il procedere della campagna vaccinale e il successivo approvvigionamento delle dosi si procederà con le classi d’età successive, procedendo in ordine con quelli dai 70 ai 74 anni e a seguire con i 65-69 e 60-64). Si può prenotare la vaccinazione tramite il Cup delle Aziende Sanitarie o attraverso le farmacie convenzionate. In alternativa si può chiamare il numero unico 0434 223522.

Lazio

Il Lazio è una delle Regioni dove la campagna vaccinale prosegue più spedita. Dopo le persone nate tra il 1944 e il 1951, dal 27 marzo è addirittura possibile prenotarsi anche per i nati nel 1952 e 1953, vale a dire i 68enni e i 69enni. Già dal 20 marzo infatti era aperta l’iscrizione per le classi 1050-1951. Per prenotarsi basta chiamare il numero 06 164161841 o seguire la procedura online.

Liguria

Anche la Liguria ha preferito dividere le fasce d’età in ulteriori sottocategorie. Al momento è possibile prenotare le vaccinazioni, oltre che per i soggetti fragili, il personale scolastico e delle forze dell’ordine, anche per le persone con età compresa tra i 70 e i 74 anni. È possibile prenotarsi presso gli sportelli del Cup, le Asl, gli ospedali, sul sito, tramite numero verde 800 938 818 (dalle 8:00 alle 18:00) o attraverso le farmacie che effettuano il servizio.

Lombardia

Diversa la strategia della Lombardia che al momento consente la prenotazione del vaccino anti-Covid agli over 70 solo a chi risiede nei comuni ad alto rischio per via dell’alto numero dei contagi, ossia quelli della provincia di Brescia (Capriolo, Iseo, Palazzolo sull’Oglio, Paratico, Pontoglio, Roccafranca, Rudiano, Urago d’Oglio) e di Cremona (Soncino). Per tutti gli altri over 70 si dovrebbe dare il via alle iscrizioni a partire dal 2 aprile.

Piemonte

Già dal 15 marzo in Piemonte le persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni potevano prenotarsi, ma le vaccinazioni vere e proprie per questa fascia d’età sono iniziate solo dal 29 marzo. Sono 750 gli studi di medicina generale che si sono resi disponibili a somministrare il vaccino in questa Regione. Il resto delle persone sarà convocato nei centri vaccinali secondo le priorità, tenendo conto che al momento è ancora in fase di completamento la campagna vaccinale per la prima categoria, cioè quella che comprende gli ultraottantenni, il personale scolastico, le persone vulnerabili e le forze dell’ordine.

Toscana

Al momento in Toscana sono aperte le prenotazioni solo per gli over 70 nati tra il 1941 e il 1945, quindi di età compresa tra i 76 e 79 anni.

Trentino Alto Adige

Come sempre in questa Regione bisogna fare distinzione tra Provincia autonoma di Trento e Provincia autonoma di Bolzano. La prima consente la prenotazione tramite Cup agli over 75, ai soggetti con elevata fragilità o handicap, al personale scolastico e alle forze dell’ordine. Per quanto riguarda Bolzano, sono già attive le vaccinazioni per le persone con più di 75 anni, che possono prenotarsi sul sito dedicato. Per l’inizio di aprile l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige “dovrebbe ricevere circa 30.000 dosi di vaccino AstraZeneca, che andranno ad aggiungersi alle 30.000 dosi di BioNtech-Pfizer e Moderna in arrivo entro la fine di marzo”, fanno sapere.

Umbria

Dall’1 aprile è possibile prenotare il vaccino per le persone tra i 70 e i 79 anni e i soggetti con elevata fragilità. La prenotazione puà essere fatta direttamente online sul sito del Cup Umbria.

Valle d’Aosta

In Valle d’Aosta sono già partite le vaccinazioni per le persone tra i 70 e i 79 anni. In questo caso è l’Azienda sanitaria a contattare le persone che rientrano nelle categorie che hanno diritto alla vaccinazione per raccogliere le adesioni. Le informazioni sono disponibili sul sito dedicato e su quello della Usl nella sezione Infovaccini.

Tutte le altre Regioni

In tutte le altre Regioni non sono ancora stati attivati i servizi di prenotazione per gli over 70 e si sta procedendo ancora con la campagna per gli ultraottantenni e le altre categorie prioritarie.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaccino anti-Covid over 70: quando si inizia