Vacanze Pro-Creative

Quest’estate le vacanze possono avere una chance in più per chi, oltre al mare e al riposo, vuole realizzare un sogno proibito: fare un figlio.

La legge 40 del 2004 in Italia limita la possibilità di tentare l’inseminazione artificiale e l’impianto di embrioni – ovuli fecondati – a un massimo di tre alle coppie legalmente sposate o conviventi.

E tutti gli altri?  Donne single etero o lesbo, coppie omosex o – molto più banalmente – etero ma indiscutibilmente sterili, all’estero possono inseguire il dono dell’immortalità. Perché un figlio porta sicuramente la felicità ma in fondo in fondo ti regala l’eternità.
Sono circa 10.000 le coppie di aspiranti genitori che partono ogni anno dall’Italia alla conquista dell’embrione. Giusto o sbagliato che sia, non vogliamo dare giudizi, fatto sta che sul mercato ci sono un sacco di offerte, per tutte le tasche.

La Spagna è  tra le mete preferite, forse per l’indiscutibile fascino di Barcellona e perché consente la fecondazione assistita per le donne single, l’ovodonazione – donazione di ovociti da una donna ad un’altra –  l’embrio-donazione e l’anonimato dei donatori. Particolare, quest’ultimo, che nel corso degli anni potrebbe dare luogo alla difficoltà di conoscere il numero esatto dei propri fratelli nel mondo. Un’inezia per ora, tra 20 anni chissà!

Molti pacchetti sono all inclusive: albergo, pensione completa, massaggi e ombrellone, più fecondazione, con tutta una serie di varianti: embrione già pronto, solo l’ovulo, solo semino. I prezzi cambiano a seconda di quello che si compra e del paese che si sceglie.
In Europa si può restare in luoghi caldi e assolati come Cipro e la Grecia o spostarsi in Belgio, Russia, Ungheria, Repubblica Ceca e Ucraina. Mentre per i più ardimentosi e ricchi ci sono anche gli States, in cui si arriva a spendere fino 30.000 dollari. Nei paesi dell’Est ce la si può cavare con 3.000 euro, nel resto del vecchio continente si arriva facilmente a 9.000, se non si fa tutto in famiglia.

Bisogna fare molta attenzione in questo delicato campo e rivolgersi a professionisti seri e fidati, per non incappare in delusioni o peggio ancora situazioni illegali o poco controlate. Insomma il fenomeno dilaga, non è semplice cavarsela in questo mare di offerte. On line ci sono siti come sosinfertilita.net che danno informazioni dettagliate o meglio ancora i forum tematici sull’argomento, per approfondire il tema prima di partire tranquilli.

Buone vacanze a tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vacanze Pro-Creative