Solo uomini per l’inaugurazione del Salone del Mobile: le scuse di Sala e il contro-scatto delle donne

Alla foto del taglio del nastro del Salone non era presente nessuna donna: "Mi impegnerò perché non si ripeta" fa sapere il sindaco. Ma è già protesta

Non ci si aspettava che la foto d’inaugurazione del Salone del Mobile di Milano potesse generare tante polemiche: nello scatto in questione, infatti, non è presente nessuna donna.

Dal premier Conte al governatore Fontana, dal vicepremier Salvini al sindaco Sala, a dare il via ad una delle manifestazioni più importanti del settore c’erano soltanto uomini. La risposta delle donne del design, ad ogni modo, non si è fatta attendere, ed è arrivata con un contro-scatto postato sui social dall’assessore Cristina Tajani: al grido di “#siamodipiù“, hanno posato molte operatrici del design impegnate proprio nella settimana del Salone e del Fuorisalone.

La Design Week è delle donne e degli uomini. È di tutti. Le donne contribuiscono alla creatività – a Milano, in Italia e nel mondo – come e più degli uomini. Le foto di rito che ritraggono solo uomini restituiscono una immagine ingiusta, falsa e anacronistica di Milano e del nostro Paese. Con lo scatto di oggi di donne che lavorano nel design con ruoli diversi vogliamo mostrare che noi #siamodipiù e amiamo la diversità” ha scritto la Tajani nella didascalia che accompagna la foto sui social.

Un gesto forte quello dell’assessore alle politiche per il lavoro, che ha invitato tutte le donne presenti al Salone a seguire il suo esempio: “Scatta una foto da sola o insieme ad altre nei luoghi della #milanodesignweek e pubblicala con l’hashtag #siamodipiù!” ha chiesto al popolo del web.

Intanto anche il sindaco Sala ha voluto rispondere alle numerose critiche ricevute per lo scatto al taglio del nastro per la design week: “Sto ricevendo tanti messaggi di irritazione per la fotografia di ieri al Salone del Mobile. Una decina di uomini pronti al taglio del tricolore. Solo maschi. In effetti non possiamo che dire che quella è una immagine profondamente sbagliata” ha scritto il primo cittadino di Milano, aggiungendo “Lo dobbiamo dire anche a quelli che pensano ‘sì, ma le cose importanti sono altre’. Non è così, sono molto importanti anche queste situazioni e perciò non posso fare altro che scusarmi e promettere che mi impegnerò affinché tali episodi non si abbiano a ripetere”.

Visto il clamore mediatico che la vicenda ha suscitato, la speranza è che davvero il prossimo anno, davanti a quel nastro, si possa scorgere più di un volto femminile.

 

Al Salone del Mobile solo uomini per l'inaugurazione, Sala si scusa. E le donne organizzano il contro-scatto

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Solo uomini per l’inaugurazione del Salone del Mobile: le scuse ...