Sii come Bill: la nuova pagina che spopola su Facebook

Sii come Bill è l'ultimo fenomeno virale del Social Network, una pagina che "spiega" simpaticamente come comportarsi sul web e nella vita di tutti i giorni

Chi utilizza Facebook si sarà probabilmente imbattuto, nelle ultime settimane, in simpatiche vignette con scritto “Be like Bill“, “Sii come Bill“, “Fai come Bill”: Bill, personaggio del tutto inventato e rappresentato con un semplicissimo omino stilizzato, è il protagonista di una pagina Facebook che sta letteralmente spopolando, avendo già superato i 620.000 like.
Ma di che cosa si tratta?
Questa simpatica pagina Facebook propone continuamente delle vignette dedicate all’omino Bill, raffigurato rigorosamente sulla destra, e raccontano come si comporta Bill nelle circostanze più disparate, concludendo sempre con un invito: sii come Bill.

Bill, insomma, incarna l’idea di persona intelligente, educata, dal buon senso, di conseguenza i suoi “esempi” sono una sorta di critica ai comportamenti che andrebbero evitati e che invece riguardano davvero tantissime persone.
Tanti degli “inviti” ad essere come Bill risultano molto elementari, se non addirittura ovvi, ma non per questo scontati: ogni singola vignetta dedicata all’omino Bill ottiene migliaia di condivisioni all’interno del Social, grazie alle quali la pagina ha avuto modo di divenire un fenomeno virale ottenendo in breve tempo tantissimi Like.

Ma quali sono gli atteggiamenti che la pagina invita ad evitare, facendo dei simpatici paragoni con Bill?
L’elenco è lunghissimo: ampi spazi sono dedicati ai modi di comportarsi sul web, ad esempio Bill controlla le fonti delle notizie che legge online, Bill non reagisce alle provocazioni, Bill non pubblica stati logorroici sul suo profilo.
I riferimenti ad altri contesti del tutto differenti dal web, tuttavia, non sono affatto rari. Alcuni esempi?
Bill non si lamenta di avere un guardaroba limitato, Bill mette sempre la freccia quando guida, Bill non esagera nell’esternare su Facebook la propria storia d’amore.

Queste simpatiche vignette, insomma, hanno saputo conquistare centinaia di migliaia di utenti del famosissimo social network: come avviene spesso nel mondo del web, peraltro, non hanno tardato a nascere tante pagine che si ispirano a “Sii come Bill”, e anche dei contenuti che ridicolizzano la figura di Bill, oppure che ripropongono il medesimo stile facendo riferimento ad analoghi omini, ma dal nome diverso.
Insomma, la fama di Bill è divenuta tale che questo omino stilizzato, che tanto ricorda i disegni dei bambini, ha dovuto presto scontrarsi con degli imitatori e perfino con degli “haters”.
Questa pagina Facebook è riuscita, nella sua semplicità, a rivelarsi davvero azzeccata: la sua simpatia è stata determinante, certo, ma anche l’invito ad evitare degli atteggiamenti ritenuti fastidiosi è stato assai gradito all’utente medio del social network.

Immagini: Depositphotos

Sii come Bill: la nuova pagina che spopola su Facebook