Sicurezza stradale, vinci un dispositivio satellitare

La tecnologia al servizio della sicurezza stradale al femminile. Torna per la Festa della Donna 2015 “Click day – 100 scatole rosa per la sicurezza stradale”, iniziativa organizzata dalla Fondazione ANIA che mette in palio 100 dispositivi satellitari creati per la sicurezza delle donne al volante. Gli incidenti stradali e i guasti meccanici, insieme alle aggressioni, sono i principali rischi che corrono le donne quando sono alla guida di un veicolo: nel solo 2013 sono morte 694 donne sulle strade italiane (20% del totale) e ne sono rimaste ferite oltre 100mila.

Per proteggerle la Fondazione ANIA ha lanciato quasi dieci anni fa il progetto scatola rosa e, in occasione del prossimo 8 marzo, rinnova l’iniziativa del click day riservata esclusivamente alle donne proprietarie di un’automobile e titolari della polizza assicurativa rca. Alle prime 100 che,  l’8 marzo, si registreranno nell’apposita sezione del sito internet della Fondazione ANIA, sarà offerta, in maniera totalmente gratuita, l’installazione sulla propria auto di un dispositivo satellitare chiamato Scatola Rosa e il canone di abbonamento ai servizi di emergenza per 3 anni.  

«Nell’ultimo anno – spiega il Segretario Generale della Fondazione ANIA, Umberto Guidoni – il numero di donne morte in incidenti stradali, passando da 720 a 694, con una diminuzione pari al 3,6%. Un dato positivo solo in parte, visto che, rispetto all’anno precedente, è rimasta invariata l’incidenza percentuale delle vittime di sesso femminile sul totale delle vittime della strada. La scatola rosa è un’iniziativa nata per mettere le donne al centro di un progetto di sicurezza stradale basato su informazione, sensibilizzazione e comunicazione. Aver scelto la Festa della Donna per rinnovare questa iniziativa, non vuole essere solo un messaggio simbolico, ma un’azione concreta a tutela del genere femminile che percorre le strade italiane». 

La Scatola Rosa è collegata 24 ore su 24 con una centrale operativa che localizza in tempo reale la posizione del veicolo e garantisce un pronto soccorso immediato in caso di incidente, un servizio di assistenza stradale e un intervento in caso di aggressioni. La conducente, infatti, può chiedere soccorso premendo un apposito pulsante in auto o usando un telecomando che può essere attivato nei pressi del proprio veicolo. La centrale operativa, allertata dalla guidatrice, fornirà la localizzazione alle Forze dell’Ordine nel caso sia necessario il loro intervento, richiederà il pronto intervento meccanico o il soccorso sanitario, a seconda della necessità.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sicurezza stradale, vinci un dispositivio satellitare